Excite

200 milioni per l'Obiettivo treni puliti

Ben 200 i milioni di euro stanziati stanziati da FS per l'operazione "Obiettivo treni puliti". Il progetto, che mira a recuperare efficacia ed efficienza nei servizi di pulizia a bordo treno, "parte oggi e e deve durare sempre: non può più fermarsi ma deve essere un processo che si alimenta quotidianamente". A dirlo è l'amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti, che sottolinea come quello dei servizi di pulizia e ordine sia l'unico settore dove non si stanno facendo tagli.

Per garantire il successo dell'operazione, sono state previste penali molto più severe a carico delle ditte appaltarici in caso di mancato raggiungimento degli standard igienici, che fra l'altro prevedono rivestimenti "usa e getta" per i sedili. I viaggiatori potranno segnalare i disservizi con un apposito sms, le associazioni dei consumatori saranno invitate a "verificare" e soprattutto le stesse ferrorie si sono impegnate a potenziare i controlli sulle vetture, che se ora arrivano ad un controllo su cinque, in futuro toccheranno il 50% dei treni. Previsti anche potenziamenti per la cura del "decoro" esterno dei treni, grazie all'impiego di nuove pellicole adesive antigraffitì.

L'operazione partirà con una "rivisitazione dei processi produttivi, una riorganizzazione dell'impresa così come di una riorganizzazione dei rapporti tra le Fs e le imprese di pulizia con una innovazione contrattuale che impone loro una tracciatura degli stipendi e delle presenze: cosa che per il settore è un fatto eccezionale".

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017