Excite

2.000 euro per spostarsi e procreare a Freital

Vicino a Dresda, in Germania, precisamente a Freital, il sindaco ha stanziato un "bonus di spostamento" per tutte le donne di età compresa fra i 18 e i 39 anni disposte a trasferirsi nella piccola città tedesca. Klaus Mättig, spera così di bloccare il lento, ma graduale spopolamento della sua città, soprattutto da parte delle donne.

Oltre all'indennità economica è previsto un aiuto nella ricerca del lavoro e non ci dovrebbero essere problemi neanche dal lato dell'alloggio, visto che sono centinaia le case di proprietà dello stato rimaste sfitte. Intervistato dal tabloid tedesco Bild, il sindaco ha spiegato così la sua iniziativa: "Abbiamo così poche giovani donne che il futuro della nostra città è seriamente minacciato. Negli ultimi dieci anni il numero delle nascite si è dimezzato. Il problema dell'esodo delle donne tedesche non interessa solo la piccola città di Freital, ma l'intera zona orientale tedesca: dopo l'unificazione a causa dell'aumento della disoccupazione numerose donne hanno preferito fuggire dai loro luoghi di nascita e spostarsi nelle ricche regioni occidentali. Ciò ha causato la dimunizione della popolazione femminile e lo scoraggiamento di quella maschile."

Secondo un recente sondaggio pubblicato dall'Istituto demografico tedesco, il rapporto tra uomini e donne nelle città orientali è di 100 contro 80 e la distanza è destinata ad aumentare. E pare anche che uno dei motivi di spostamento da parte delle donne sia il basso numero di uomini scolarizzati unito ad una buona percentuali degli stessi che si dichiara simpatizzante nei confronti di ideologie neonaziste, fatto che ovviamente non può essere accettato da parte di giovani donne emancipate e democratiche.

L'opinione pubblica tedesca ha accolto positivamente la notizia, seppure non mancano i detrattori o meglio coloro che non credono che bastino 2.000 euro per incentivare gli spostamenti, quando la maggior parte di questi dipende anche dalla mancanza nelle cittadine dell'est di servizi sanitari basiliari, biblioteche e altri servizi culturali.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017