Excite

A Mantova per il festival della letteratura

Appuntamento il 7 settembre a Mantova per la 15esima edizione del Festivaletteratura, la kermesse dedicata al mondo del libro che quest’anno riscopre luoghi della città mai toccati prima, dai Giardini Valentini al Bosco Virgiliano, passando per il suggestivo Castello di San Giorgio: una ghiotta occasione per organizzare un weekend nella città.

Il programma di Festivaletteratura

L’evento di apertura è affidato allo scrittore svedese Bjorn Larsson, autore di romanzi di successo come “Il cerchio celtico” e “La vera storia del pirata Long John Silver”, ma è da segnalare anche l’intervista di Piero Dorfles a Martin Suter, l’autore svizzero più letto al mondo. Giovedì è il turno del curioso incontro tra Christopher Moore e dj Boosta dei Subsonica, ma gli amanti della letteratura italiana non resteranno delusi dall’incontro con Erri De Luca. Si replica il giorno successivo con Carlo Lucarelli, Giancarlo De Cataldo e Gian Antonio Stella, ma tra gli ospiti più importanti di venerdì c’è senza dubbio Mostefa Souag, direttore delle news di Al Jazeera, che parlerà al pubblico delle rivolte nel mondo arabo. Sabato è la volta della scrittrice Margaret Mazzantini, mentre domenica si chiude con il direttore del Corriere della Sera, Ferruccio De Bortoli.

Informazioni pratiche

I biglietti per assistere agli incontri del festival possono essere acquistati presso la biglietteria situata nella Loggia del Grano della Camera di Commercio, mentre il programma della kermesse sarà continuamente aggiornato sul sito ufficiale (e sarà disponibile anche su smartphone e tablet): accanto agli incontri a pagamento, ci saranno anche una serie di iniziative a ingresso gratuito. Per tutta la durata del festival, a causa della grande affluenza di pubblico prevista, è consigliabile lasciare a casa l’auto e spostarsi in bicicletta: Mantova, che nel 2012 sarà la città che andrà in bicicletta, è dotata di tantissime piste ciclabili.

Alla scoperta di Mantova

Il festival sarà anche l’occasione per riscoprire luoghi spesso trascurati, come il Castello di San Giorgio, che nel Risorgimento era stato trasformato in carcere e che durante la kermesse ospiterà la messa in scena di alcuni racconto, come la storia di Felice Orsini, futuro attentatore di Napoleone III. Molto suggestivi anche il Bosco Virgiliano, realizzato raccogliendo tutte le specie vegetali che Virgilio cita nelle sue opere, e i Giardini Valentini, che ospiteranno tutte le iniziative dedicate ai più piccoli.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017