Excite

Ad Amsterdam si respira la libertà... e pure qualcos'altro

Amsterdam è innanzitutto celebre per la tolleranza che le sue prostitute e i suoi fumatori di hashish mostrano verso il resto della cittadinanza... o è forse il contrario?

Certo è che la città merita il titolo di "Venezia del Nord", sia per la struttura a canali che per la bellezza degli stessi. Patria del grande pittore Rembrandt, la cui casa nel quartiere ebreo, in cui si rinchiudeva per dipingere, è aperta alle visite turistiche. Cosí come un'altra celebre casa in cui i suoi abitanti si erano rinchiusi per tutt'altri motivi: quella di Anna Frank.

Una maniera efficace e comoda per trovare l'albergo ad Amsterdam che meglio fa al caso vostro è attraverso il sito EasyToBook.com, ma per i più pigri ci siamo qui noi a consigliarne un paio gradevoli e ben posizionati.

Per i più sofisticati che non badano a spese il Park Hotel è la soluzione ideale. La struttura è composta di diversi edifici per un totale di 189 camere, includendo diverse suite mozzafiato. Il Park Hotel è scelta ricorrente degli uomini d'affari che devono alloggiare per brevi periodi in città.

Per viaggiatori di tutt'altro tipo invece, la scelta certo non manca. Il Nadia Hotel si trova a un minuto dalla casa di Anna Frank, a 5 minuti da Piazza Dam e a 7 dal Mercato dei Fiori. Con i suoi 82 euro a notte per camera copre tutte le necessità per un alloggio sereno e confortevole.

Se invece puntiamo al risparmio totale, per meno dei 60 euro a notte del Thorbecke Hotel, è difficile trovare qualcosa di decente. L'albergo si trova nel cuore di Amsterdam, in una zona dall'allegra vita notturna a pochi isolati dalla piazza Rembrandt circondata da musei, gallerie ed esclusive zone shopping: per shopping di ogni tipo.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017