Excite

Aeroporto Ciampino, la Gdf ha sequestrato 7mila puntatori laser

All'aeroporto Ciampino i militari del Nucleo Operativo della Guardia di Finanza e i Funzionari del locale Ufficio Antifrode della Sezione Operativa Territoriale di Ciampino hanno sequestrato oltre 7mila puntatori laser provenienti dalla Cina. I laser in questione erano destinati ad essere illecitamente commercializzati nelle vie del centro della Capitale ed in varie località della Campania, al prezzo di 20 euro ciascuno.

Come riportato sull'Ansa, la merce è arrivata in Italia tramite un corriere espresso aereo ed è stata trovata nel corso di controlli mirati alla repressione di illeciti doganali dai quali è emerso che tali congegni sono risultati essere di classe 'III'.

Secondo quanto previsto dalle norme in vigore, sul territorio nazionale italiano è vietata la vendita di tali prodotti a causa dell'elevata potenza e della lunga gittata del raggio emesso. Tali puntatori laser, se usati impropriamente, possono provocare delle gravi lesioni oculari. Di recente l'utilizzo di questi congegni è stato rilevato all'interno degli stadi, ma sono stati registrati anche episodi che hanno visto l'utilizzo di questi apparecchi nei confronti di piloti di aerei e di automobilisti.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018