Excite

Aeroporto Fiumicino, asta oggetti smarriti 2015 aperta a tutti: info e data

  • Fonte Twitter @MondoAeroporto

Sapete che fine fanno i bagagli smarriti all’aeroporto? Nonostante i passeggeri sfortunati, dopo aver segnalato l’inconveniente, vengano risarciti adeguatamente, il danno morale degli effetti personali ormai persi non viene mai ripagato.

Un bagaglio a mano in più sui voli EasyJet, ma non per tutti

Ma c’è un modo per tornare in possesso dei propri oggetti personali. Come? Basta partecipare all’asta pubblica organizzata ogni anno dall’Aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino e sperare di ritrovare quanto perso.

Guarda l'asta di Milano dell'anno scorso:

L’evento contempla la vendita di qualsiasi oggetto: si va dagli abiti agli accessori, dagli smartphone ai laptop, fino ad arrivare a oggetti sportivi come windsurf o canoe o ancora passeggini e, naturalmente, trattandosi spesso di bagagli preparati per viaggi di piacere, anche ogni sorta di souvenir.

L’asta viene organizzata solo una volta l’anno per far passare il tempo necessario richiesto dalla normativa in materia che prevede la conservazione per 365 giorni degli oggetti smarriti e mai reclamati, con la finalità di dare il tempo a chi non si vuole rassegnare di venirli a cercare.

Prima di portarli all’asta, il personale addotto alla sicurezza si prende la briga di aprire e chiudere le valigie rimaste nei magazzini per un anno intero per assicurarsi che, visti gli eventi recenti, sia tutto nella norma e per evitare spiacevoli “inconvenienti”. In questa fase vengono anche esclusi dalla vendita i generi alimentari facilmente deperibili o quelli con data di scadenza ormai superata.

Nelle scorse edizioni le adesioni sono state molto numerose. Uno dei motivi sicuramente è dato dal fatto che la partecipazione è totalmente gratuita e aperta a tutti ma, d’altro canto, per molti diventa un momento ricco di adrenalina in quanto si acquista la valigia senza saperne il contenuto e quindi della quale non si conosce il reale valore degli oggetti che si acquistano al momento dell’asta.

Per quanto riguarda le informazioni logistiche dell’evento di quest’anno, gli oggetti smarriti nel 2013 e per i quali è terminato l’anno canonico di conservazione obbligatoria, la data dell’asta 2015 è stata fissata al 28 febbraio. Si terrà presso la palazzina “Epua 1” dell'Aeroporto Leonardo Da Vinci e avrà inizio alle ore 10 fino al pomeriggio, con una pausa pranzo per lo staff e i partecipanti di un’ora dalle 13 alle 14.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019