Excite

Agriturismo a Roma, alla scoperta della tradizione contadina

In Italia, l'agriturismo è una parte importante dell'offerta turistica del Lazio che - nonostante veda il suo picco massimo nella città di Roma - può vantare una campagna notevole.

Affinché il turismo esercitato in campagna sia definibile agriturismo deve svolgersi in un'azienda agricola, utilizzandone strutture, prodotti e manodopera. Gli agriturismo laziali e quelli in prossimità di Roma non fanno eccezione e offrono ai loro clienti un’accoglienza che mischia insieme comfort, relax e il contatto con la natura insieme ai prodotti che essa offre.

Trascorrere un periodo di tempo in un agriturismo romano, dunque, non è solo un’occasione per rigenerare mente e corpo, ma è anche un modo per intensificare i rapporti tra città e campagna e conservare l'identità culturale del mondo agricolo che viene sempre più minacciata dall’espandersi delle metropoli che – oltre a rubare territorio – tendono a cancellare le tradizioni, gli usi e i costumi rurali.

Concepito all'inizio per far fronte alla richiesta delle persone che vivevano in città di fare un'esperienza di vita diversa in campagna, l’agriturismo oggi si è modificato fino a diventare il baluardo della cultura contadina, soprattutto in una zona come quella dell’hinterland romano dove l’identità della “città eterna” ruba la scena alle attrattive delle zone limitrofe.

Eppure le sagre, le feste, i monumenti, i paesaggi, gli angoli di natura e tutte le attrazioni che ruotano intono a Roma meritano di essere visitate. Un soggiorno in agriturismo permette di visitare Roma, ma anche tutta la natura e il folklore che si trova intorno.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017