Excite

Viaggio tra i mercati della Siria

Un labirinto di piccole vie in cui spuntano frenetici e colorati mercati, suk, fa della Siria la meta ideale per gli amanti dello shopping. In questi mercati si trova di tutto a prezzi molto competitivi l’unica clausola è quella di essere molto bravi a contrattare i prezzi.

Il souk di Damasco, per esempio, è affascinante e gigantesco, un vero modo in cui perdersi. Un labirinto composto da decine di piccoli mercati collegati tra loro da cui sembra difficile trovare una via d’uscita. Qui, tra le centinai di botteghe e bancarelle, si può acquistare tutto dai famosi tessuti damascati ai gioielli passando per un infinità di saponi, alimenti, dolciumi, frutta secca,prodotti di bellezza e moltissimi fiori.

Nella zona della grande Grande Moschea sorge il suk Al-Hamidia dove si trovano prodotti tipici dell’artigianato siriano come ceramiche, oggetti in argento, prodotti in pelle, oggetti in legno e stoffe colorate. Ma la parte più caratteristica è rappresentata dal mercato delle spezie, il souk al Bzourieh, vicino alla Moschea degli Omayyadi. Qui tra aromi da mille e una notte si trovano spezie di tutti i tipi che colorano e profumano le bancarelle rendendole uniche. Curcuma, cannella, cumino, curry, menta e moltissime erbe medicinali affollano i banconi e si possono acquistare a prezzi molti vantaggiosi.

Da non perdere il souk di Aleppo che è il mercato coperto più grande della Siria e di tutto il Medio Oriente. Le bancarelle si estendono per circa 30 chilometri tra vie principali e piccole strade immerse nella penombra dove un brulicante via vai di persone dona una vitalità unica a questo luogo.

foto © fede ranghino su Flickr

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017