Excite

Amazon Travel: il nuovo servizio per prenotare hotel online è la prossima sfida del colosso di Jeff Bezos

Si dovrebbe chiamare Travel la novità di Amazon.com, il colosso americano dell'eCommerce che si prepara ad invadere quindi anche il mondo dei viaggi con un servizio che permetterà di prenotare, con pochi clic, hotel non appartenenti alla grandi catene internazionali del mercato del turismo.

Alibaba: dalla Cina il sito e-commerce che batte eBay e Amazon

La piattaforma fondata da Jeff Bezos si appresta in particolare a collegare il suo oliato sistema di utenti disposti a sondare continuamente offerte e proposte, con una fetta di mercato che ne guadagnerebbe soltanto ad essere veicolata attraverso questo servizio. Amazon Travel permetterà infatti di prenotare solamente hotel indipendenti, boutique hotel e resort (e non voli), e per ora esclusivamente nei pressi delle grandi città americane, a cominciare da New York, Los Angeles e Seattle (quest'ultima sede della società). Una selezione accurata delle strutture, dalle 4 stelle in su, pare fatta attraverso i giudizi di TripAdvisor, e su cui il servizio si prenderà la libertà di scontare a piacimento e lanciare offerte.

Apple: Corte Usa dà ragione a Amazon su App Store

Quella che per ora è comunque solo poco più che un'indiscrezione fondata, anche se Travel dovrebbe essere operativo dall'1 gennaio 2015, è stata rivelata non da Amazon, bensì da alcuni degli hotel che hanno già firmato il contratto, e che offriranno al sito un surplus di clienti per ampliare la propria base di mercato dal punto di vista quantitativo e qualitativo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017