Excite

Bagagli in ritardo a Fiumicino, anche Alemanno vittima

Giornata infausta quella di ieri per l'aeroporto di Fiumicino. Un centinaio di passeggeri, partiti dallo scalo romano alla volta di Linate, sono arrivati allo scalo milanese, ma senza bagagli.

Il mancato imbarco dei bagagli, spediti con un altro volo decollato da Roma intorno alle 13.30, sarebbe dovuto all'handler (una delle 4 società che a Fiumicino si occupa del servizio di riconsegna dei bagagli) di Alitalia Airport.

Sull'argomento si è espresso anche il sindaco di Roma, Gianni Alemanno. "Sono stato vittima anche io dei disservizi dell'aeroporto di Fiumicino. E' inaccettabile. Ieri ho dovuto aspettare il mio bagaglio per oltre un'ora, in una sala affollata e con aria condizionata mal funzionante. Si tratta di una situazione inaccettabile per un aeroporto che deve essere di portata internazionale. Per questo, nei prossimi giorni, chiederò di incontrare l'Adr e le società di handling, affinché questa vergogna finisca il prima possibile. La privatizzazione di Alitalia non c'entra, è uno stato di cose che va avanti da anni".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017