Excite

Barcellona: vacanze per tutti i gusti

Barcellona vacanze per tutti i gusti è l'espressione che meglio rende l'idea delle molteplici attrattive offerte dal capoluogo della Catalogna. Città tipicamente mediterranea, Barcellona è diventata una importante meta turistica europea, grazie all’impulso dato dai giochi olimpici del 1992. Raggiungibile in aereo, treno, automobile o nave, Barcellona è visitabile facilmente utilizzando metropolitana e autobus. La visita inizia da Plaça Catalunja punto di arrivo di molti mezzi pubblici. Rivolgendosi verso sud, si inizia a percorrere la Rambla cioè il lungo viale che collega Plaça Catalunya al porto, sviluppandosi per oltre 2 chilometri. Il nome deriva dall'arabo raml (sabbia) ed indica una strada ricavata su di un corso d'acqua asciutto, interrato o coperto. Il lungo asse stradale è popolato da gente a passeggio e da vari personaggi quali venditori di fiori e di animali, ritrattisti ed artisti di strada che intrattengono il pubblico con spettacoli e travestimenti. Sul lato destro della Rambla, scendendo verso il mare, si incontra il mercato della Boqueria, ricco di verdure e frutta variopinte, scenograficamente disposte. Sul lato sinistro della Rambla si apre il Barrio Gotic (quartiere gotico). Il nome deriva dalla presenza di importanti monumenti gotici, anche se risultano ancora ben visibili le tracce dell'antica città romana che nei secoli si sovrappose qui al primo nucleo realizzato dai greci. Il quartiere, composto da un labirinto di vicoli e stradine strette, deve essere visitato a piedi. Tipici della zona sono i negozi ed i ristoranti dove assaporare le specialità della cucina catalana. Continuando a percorrere la Rambla, si arriva al mare nella zona del vecchio porto (Port Vell), introdotto dal monumento a Cristoforo Colombo realizzato per l' esposizione universale del 1888. Si tratta di un’alta colonna in ferro alta 60 metri, sormontata dalla statua del navigatore, dalla cui sommità, raggiungibile con ascensore, si può ammirare uno splendido panorama. Attraversata la strada ed il ponte levatoio pedonale (Rambla de Mar), si giunge al Maremagnum un moderno centro di intrattenimento realizzato contestualmente al recupero dell’area portuale per le Olimpiadi del 1992, in cui è ospitato il grande acquario. Il viaggio a Barcellona significa visita ai monumenti di Gaudì. Eccentriche, stravaganti, ma ricche di fascino, le opere del celebre architetto catalano hanno lasciato un segno indelebile sulla città. Il monumento più noto di Gaudì è la Sagrada Familia. Dal 1882, la costruzione della maestosa chiesa è proseguita senza un progetto definitivo lasciato dal suo ideatore, ma proprio il senso di opera perennemente incompiuta contribuisce ad accrescerne il fascino. Un viaggio attraverso le surreali creazioni dell’architetto catalano passa attraverso la visita della casa Battlò e della Pedrera, edifici di civile abitazione situati sull’elegante Passeig de Gracia, ma soprattutto tramite Parc Guell, stravagante giardino, caratterizzato da manufatti eccentrici e ricchi di colori vivaci. Merita di essere visitato il Parc del Montjuic, che ospita diversi monumenti, tra cui lo stadio olimpico sede dei giochi del 1992, il castello del XVI secolo ed il Poble Espanyol. Da non perdere, nelle vicinanze, lo spettacolo serale di giochi d’acqua colorata e musica a Plaza de Espanja.
  • Fonte:
  • Excite

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017