Excite

Basilica di San Francesco a Assisi, le informazioni per la visita

La Basilica di San Francesco a Assisi è uno dei luoghi di culto più visitati d'Italia e, dal 2000, è stata inserita nella lista dei beni patrimonio dell'umanità dell'Unesco. Dal 1230 conserva le spoglie del santo che la leggenda vuole che, prima della morte, indicò il punto esatto in cui voleva essere sepolto

La basilica superiore e la basilica inferiore

La Basilica di San Francesco a Assisi è divisa in due strutture, la basilica inferiore - il cui ingresso è collocato sul lato sinistro della navata - e la basilica superiore.

La basilica inferiore

La basilica inferiore è sormontata da un elegante portale del Duecento: la pianta interna è a forma di Tau, il simbolo della pace che San Francesco amava indossarre. Alla struttura, verso la fine del XIII secolo, vennero aggiunte le cappelle lungo le pareti laterali, dove sono dipinti alcuni affreschi raffiguranti alcuni episodi della vita di San Francesco e della passione di Cristo dipinte da Pietro Lorenzetti.

Lungo la navata sono visibili gli affreschi del maestro di San Francesco, mentre nella cappella della Maddalena è possibile ammirare gli affreschi di Giotto. Sul transetto destro è invece collocato un affresco di Cimabue; sopra l'altare, invece, è rappresentata la gloria di San Francesco circondata dalle allegorie della Obbedienza, della Castità e della Povertà. La basilica inferiore ospita anche le reliquie di San Francesco, insieme agli oggetti appartenuti al santo e al Museo del Tesoro.

La basilica superiore

La basilica superiore venne realizzata in stile gotico, sopra la forma romanica della basilica inferiore. In origine era stata progettata per le riunioni ufficiali e è in grado di ospitare anche il Pontefice. Le due basiliche sono collegate tra loro tramite una scala che si trova nel transetto di sinistra. Come la basilica inferiore, anche la basilica superiore è impreziosita dagli affreschi di Cimabue e di Giotto, che ha dipinto le 28 opere che compongono le storie di San Francesco, che si aggiunsero ai cicli del Nuovo e dell'Antico testamento.

Il terremoto

Il sisma che colpì l'Umbria nel 1997 provocò profonde lesioni alla basilica superiore: la volta principale crollò in due punti e gli effetti della scossa danneggiarono anche il timpano sud del transetto, riducendo in macerie gli enormi affreschi medievali tra cui il San Girolamo, la figura di San Matteo e la volta stellata. La basilica rimase chiusa per due anni per i lavori di restauro.

Orari e informazioni utili per la visita

La basilica di San Francesco a Assisi è aperta: dalle 6 alle 18.45 (Basilica inferiore) e dalle 8.30 alle 18.45 (Basilica superiore). Con l'ora legale, l'orario di chiusura è anticipato alle 17.45. Per maggiori informazioni su visite guidate, sull'orario delle messe e sulla celebrazione di matrimoni e battesimi è possibile chiamare allo 075.819001.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017