Excite

Body scanner, al via la sperimentazione in Italia

Stanno per entrare in funzione anche in Italia i body scanner per la sicurezza degli aeroporti. Per l'esattezza dalla prossima settimana nello scalo di Malpensa e in quello di Fiumicino partirà la sperimentazione dei tanto discussi dispositivi per i passeggeri diretti negli Stati Uniti. Se l'esito sarà positivo, per l'estate saranno una quindicina i macchinari presenti negli scali italiani con destinazione Usa.

I volti dei passeggeri verranno oscurati, dopo il controllo le immagini verranno subito cancellate e le postazioni dei vigilantes saranno remote così da evitare qualsiasi contatto con i passeggeri esaminati. Il via alla sperimentazione è stata annunciata dal presidente dell'Enac, Vito Riggio, nel corso di un'audizione in commissione lavori pubblici del Senato sulla sicurezza degli scali aeroportuali.

Come si legge sulla cronaca romana de La Repubblica, Riggio ha detto: 'Il governo di fronte all'emergenza che si è verificata ha deciso che si sarebbe dotato di body scanner. L'Enac ha messo a disposizione le risorse e il comitato tecnico in quindici giorni ha esaminato gli strumenti esistenti sul mercato che sono di due tipi: uno che emette onde elettromagnetiche millimetriche e non raggi X, e un altro più antico a raggi X. Dopo l'esclusione da parte del ministro della Salute, Ferruccio Fazio, di quelli a raggi X, ci siamo orientati su quelli a onde millimetriche. Il comitato ha deciso di installare la prossima settimana, in forma sperimentale, due di questi apparecchi: uno a Roma e uno a Milano'.

Dopo la sperimentazione degli apparecchi a onde millimetriche partirà anche quella delle apparecchiature dette di 'tipo passivo', a raggi infrarossi, basate sulla rilevazione del calore corporeo. Terminata la fase di sperimentazione, sarà il Cisa a valutare quale tra le due tipologie scegliere. Una volta compiuta la scelta l'Enac potrà procedere all'acquisto di un certo numero di body scanner utilizzando i due milioni di euro derivati da un proprio avanzo di amministrazione. Riggio ha affermato: 'Se andrà a buon fine per la prossima estate li installeremo negli aeroporti ma solo per i voli verso gli Stati Uniti'.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018