Excite

Body scanner, gli esperti: "Rivelano le protesi. Ci sono problemi di privacy"

In piena discussione circa l'utilizzo dei body scanner negli aeroporti si fa strada una notizia che lascerà perplessi i seguaci della chirurgia estetica. Questi apparecchi svelano l'esistenza di protesi nel corpo.

La Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica (Sicpre) ha infatti reso noto: 'Le protesi in materiale sintetico per usi diversi, soprattutto estetici, si trovano poco sotto la pelle e hanno una densità che le differenzia dai tessuti naturali; di conseguenza sono visibili e riconoscibili. Per la precisione, le immagini del body scanner possono facilmente evidenziare la presenza di protesi al seno, protesi muscolari nei glutei o nelle gambe, agli zigomi o al volto, al pene'.

Privacy ad alto rischio dunque per chi si è sottoposto ad interventi di chirurgia estetica e si è fatto impiantare delle protesi. Come sottolineato da Il Corriere della Sera, i chirurghi estetici hanno spiegato che le immagini 'prodotte dal body scanner rivelano inequivocabilmente che una persona ha delle protesi anche quando non vorrebbe farlo sapere. Per questo l'uso generalizzato di tali apparecchi comporta problemi di privacy dei quali il pubblico deve essere a conoscenza'.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018