Excite

Il tour attraverso i canali dell' Olanda in bicicletta, tra tulipani e mulini

Per gli amanti delle due ruote, una vacanza straordinaria è rappresentata dal tour dei canali dell' Olanda in bicicletta, con delle piste ciclabili che permettono di raggiungere ogni parte del Paese. Nella scelta del periodo, bisogna tener presente che l'inverno è molto piovoso, ma che allo stesso tempo c'è una minore presenza di ciclisti ad affollare i treni e i traghetti.

Itinerari e suggerimenti

Il viaggio attraverso i canali dell' Olanda in bicicletta, rappresenta il miglior modo di visitare questo Paese, che ha piste ciclabili comode e distribuite in modo capillare. Inoltre, la segnaletica è molto precisa. Con questo tipo di viaggio, si ha modo di conoscere meglio anche la gentilezza e la disponibilità delle persone del luogo, e avventurarsi senza nessuna preoccupazione. La scelta del periodo dipende ovviamente anche dalla propria esperienza come ciclisti, attraverso condizioni del tempo più o meno complicate: l'inverno ha un clima freddo e molto piovoso, ma ci sono pochi turisti, mentre la primavera è la stagione più adatta per pedalare tra campi sterminati di tulipani variopinti, rassegnandosi tuttavia a qualche fila in più per i musei o per prendere traghetti e treni.

Come organizzarsi con la bicicletta Le possibilità sono numerose, in quanto si può partire con la propria bici sia con l'auto che con l'aereo o con il treno, ed ogni scelta ha pro e contro. Con l'aereo, il viaggio è breve, e arrivati all'aeroporto si trova immediatamente la pista ciclabile. Ma bisogna fare i conti con l'eccedenza del bagaglio, e quindi calcolare bene il peso, per il supplemento. In auto, il viaggio è più lungo, anche se ci si può fermare a Maastricht o Colonia e proseguire con il treno: in questo caso si può anche scegliere di acquistare le biciclette nelle due città, con un prezzo generalmente inferiore ai 200 euro per due persone. Oppure si può scegliere di arrivare a Amsterdam (treno, aereo o auto) e decidere di comprare la bicicletta o noleggiarla in uno dei numerosissimi punti specializzati. Queste scelte condizioneranno anche il tipo di tour che si vuole effettuare.

Un itinerario fuori dalla routine Le possibilità di scelta sono numerose. Specialmente se ci si reca in Olanda fuori dalla bella stagione, è da valutare più un itinerario che segua la linea ferroviaria, in modo tale che se le condizioni del tempo non sono buone, si possa proseguire comodamente il viaggio (tutti i treni hanno il reparto per le bici, e i supplementi non sono eccessivi). Ad esempio si può seguire come percorso: Eindhoven - Tilburg (circa 33 km), Tilburg - Breda (24 km), Breda - Dordrecht (49 km, con una gita a Kinderdijk famosa per i mulini a vento), Dordrecht - Rotterdam (24 km), Rotterdam - Den Haag (24 km), Den Haag - Gouda (35 km), Gouda - Den Bosch (72 km). A De Bosh si può prendere il treno, e finire il tour ad Amsterdam.

Consigli per il pernottamento

La soluzione più comoda, meno costosa, ed anche più adatta a conoscere da vicino la cucina e la cultura locale, è rappresentata dal pernottamento in uno dei numerosi B&B (molto caratteristiche sono le fattorie Kinderboerderij). Ci sono moltissime strutture ricettizie di questo tipo, e normalmente non è necessario prenotare in anticipo, ma se si va in periodi in cui ci sono eventi o nel cuore della stagione turistica, il rischio di non trovare posti letto è molto alto. Per evitare disagi, può essere utile mettere una tenda leggera tra i bagagli da portare con sé, come soluzione di emergenza, e portarsi un po di cibo per affrontare con tranquillità i primi giorni del viaggio, prima di prendere le misure con gli orari e i ritmi del luogo (e non dover andare a letto a stomaco vuoto).

La terra di Van Gogh, dei mulini e dei tulipani

Ce n'é per tutti i gusti: per chi ama l'arte, soprattutto la pittura fiamminga e impressionista, e per chi ama la natura, tra cerbiatti, anatre e agnelli. Una volta sul posto, è bene informarsi presso gli uffici informazioni (normalmente sono di fronte ad ogni stazione) in modo da scovare bellezze 'nascoste' (come nel caso dei numerosi parchi naturali), o piccoli musei che racchiudono grandi capolavori. Il costo del viaggio non è eccessivo, e il tour tra i canali deoll' Olanda in bicicletta non dovrebbe mancare.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017