Excite

Cani e gatti, passaporto anche per loro

Cominciano i preparativi per le vacanze e se quest'anno vi portate dietro anche il vostro pet, non dimenticate che in caso di espatrio anche lui avrà bisogno del suo documento di identità. Il passaporto europeo è obbligatorio da Ottobre 2004 ed è previsto per cani, gatti e furetti. Sul documento vengono riportati i dati del proprietario, descrizione e identificazione dell’animale, vaccinazione antirabbica, test sierologico antirabbico e trattamento contro i parassiti per alcuni Paesi.

In linea di massima è necessario un mese per ottenere il documento, ma i tempi possono allungarsi anche fino a sei mesi se i paesi di destinazione sono Gran Bretagna, Svezia, Malta o Irlanda. Lato costi, in base ai dati pubblicati su sito del Ministero della Salute, si spendono dai 5 ai 15 euro per il rilascio del documento e l'identificazione dell'animale, ma i costi variano da regione a regione e anche tra Asl dello stesso territorio. Oltre ai costi base, vanno aggiunti 20 euro per il per l'introduzione del microchip, nel caso l'animale ne sia sprovvisto, 8-10 euro per la vaccinazione antirabbica e altri 15 per un'eventuale visita medica. Insomma, sommando tutto si può arrivare a sborsare anche fino a 60 euro. Visto che parliamo di una cifra importante, prima di partire, meglio dare un'occhiata al vademecum del ministero.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017