Excite

Capitali mondiali del turismo: 1° Hong Kong, 18° Roma, 66° Milano

  • Wikimedia Commons

La capitale del turismo mondiale si trova in Asia: secondo la classifica di Euromonitor International, al primo posto c'è infatti Hong Kong, che ha fatto registrare il numero impressionante di 21,8 milioni di turisti, seguito da Singapore con 19,8 milioni di arrivi; impressiona ancor di più l'incremento percentuale che è per entrambe le mete quasi del 9% rispetto al 2010. Al terzo posto si piazza Londra che fa registrare poco più di 15 milioni di visitatori ed un incremento del 2,1%: un dato destinato naturalmente a crescere grazie alle Olimpiadi. La capitale britannica però è insidiata da Kuala Lumpur (13,3 milioni, +16%).

Guarda le immagini degli aeroporti più confortevoli al mondo

I dati della Top 100 Cities Destination Rankings, che mette in ordine le destinazioni più gettonate in base al numero di arrivi internazionali (cioè di turisti di Paesi di nazionalità diversa da quella della località che li ospita), incrociandole con i dati relativi al traffico aereo e ai flussi alberghieri, si riferiscono al 2011. Nella top 10 figurano altre località asiatiche come Macao (12,9 milioni, + 8,4%), Bangkok (12,4 milioni, +12,5%), Antalya (12,0 milioni, +13,3%), Istanbul (9,8 milioni, +20,2%), la città cinese di Shenzhen (10,9 milioni, +6,3%) e New York (10,0 milioni, +3,5%).

Fuori dalle prime dieci c’è Parigi (12esima), mentre Roma si trova in 18esima posizione con 6 milioni di ospiti, con un aumento del 4% rispetto all’anno precedente: un ottimo risultato rispetto alle altre città europee. «Roma in particolare ha registrato un buon progresso. In parte, questo è dovuto al ritorno di flussi tradizionali, americani e giapponesi in particolare, in parte al primo sviluppo di una forma di turismo organizzato dalla Russia, ma anche dalla Cina», ha spiegato Angelo Rossini, Travel and Tourism Analyst presso Euromonitor International.

Barcellona è 20esima, Budapest 24esima, davanti ad Amsterdam, Praga 29esima appena davanti a Berlino e Vienna. Nelle prime 100 destinazioni mondiali compaiono anche Milano, al 66esimo posto con 2,07 milioni di arrivi e un aumento del 4,8%, Venezia, 76esima (1,83 milioni, +4,7%) e Firenze, 78esima con 1,81 milioni e un incremento del 4,5%. «L'Italia e l'Europa in generale sembrano aver tratto beneficio dalla nascita del turismo low cost. Il moltiplicarsi dell'offerta di voli diretti economici, di offerte alberghiere allettanti, il tutto anche grazie al fenomeno della prenotazione online, ha innescato il fenomeno dei "city breaks", con effetti positivi in particolare per le città del Vecchio Continente».

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017