Excite

Vacanze di Pasqua, aumentano le partenze

Le vacanze di Pasqua si preparano ad avere un aumento delle partenze del 20% rispetto al 2010, un pronostico roseo che vedrà un sostanziale aumento delle partenze anche per il ponte del 2 giugno. I dati vengono da un’indagine commissionata da Trademerk Italia che, insieme al boom di partenze, sottolinea anche un lieve aumento dei prezzi di circa l’8,5% rispetto all’anno passatto.

Alle vacanze non si rinuncia, nonostante la crisi economica. Le mete preferite dagli italiani per Pasqua sono le destinazioni nazionali, soprattutto le piccole isole come Ponza, Ischia e le isole toscane. Pochi partiranno per capitali europee senza considerare il crollo di molte località mediterranee come la Turchia. Le uniche mete estere a reggere sono Londra, la Spagna e la Grecia con un flusso costante verso gli Stati Uniti.

Sempre secondo il sondaggio le vacanze di Pasqua saranno all’insegna del sole e del mare con un aumento della richieste per le località balneari della Liguria, delle Merche e del nord est. La situazione non è troppo rosea invece per Puglia, Versilia e Lazio, che solitamente vedono decollare il flusso turistico nei mesi estivi.

Federconsumatori però mette in guardia sul fatto che a partire per le vacanze di Pasqua sarà solo il 12% delle famiglie italiane che, in media, opterà per soggiorni di 3 o 4 giorni al massimo. Colpa del difficile momento economico. Sempre secondo Federconsumatori molte famiglie sceglieranno le crociere che grazie alle tariffe agevolate, registreranno un vero boom di prenotazioni soprattutto per chi parte con figli al seguito.

foto © Andrepax su Flickr

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017