Excite

Cina, il Capodanno ha dato il via all'anno della Tigre

Ieri è stato celebrato il Capodanno cinese. In Cina, in molti Paesi dell'Estremo Oriente e del mondo, dove la comunità è presente, è stato celebrato l'arrivo dell'anno della Tigre, simbolo di forza e coraggio. Quest'anno la festa è coincisa con la domenica di Carnevale e con San Valentino.

Il Capodanno, che secondo il calendario lunare cinese cade il secondo novilunio dopo il solstizio di inverno, è un'occasione per riunirsi in famiglia e scambiarsi alcuni doni, per questa ragione la festa è molto amata soprattutto dai bambini. L'inizio dell'anno della Tigre è stato celebrato con feste, esibizioni e colorate celebrazioni.

Il Capodanno cinese, o Festa di Primavera, è una delle più importanti e più sentite festività tradizionali cinesi. Dal momento del loro inizio le celebrazioni durano quindici giorni e si concludono con la tradizonale festa delle lanterne. Secondo la mitologia cinese la Festa di Primavera nasce da un'antica leggenda. Si narra che nei tempi antichi in Cina vivesse un mostro chiamato Nian il quale usciva dalla sua tana una volta ogni dodici mesi per mangiare gli esseri umani. La notte prima dell'arrivo di Nian le famiglie si riunivano e cenavano insieme non sapendo chi il giorno dopo sarebbe sopravvissuto. Qualcuno, secondo la leggenda, scoprì come spaventare il mostro: produrre forti rumori e vestire di rosso, colore che lo terrorizzava. Per queste ragioni in occasione del Capodanno si organizzano feste e si indossano abiti rossi.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018