Excite

Continental Airlines e United Airlines, approvata la fusione

E' nata la prima compagnia aerea degli Stati Uniti. La fusione tra le due compagnie aeree statunitensi Continental Airlines e United Airlines è stata approvata da entrambi i Cda all'unanimità. Il nuovo colosso dei cieli, che prenderà il nome di United ed avrà sede a Chicago, è caratterizzato da 144 milioni di passeggeri trasportati all'anno, un fatturato annuale di 29 miliardi di dollari, 370 destinazioni e collegamenti con 59 paesi.

L'operazione di fusione è stata approvata dai Board delle due compagnie americane ieri e verrà completata entro fine anno. La UAL Corp, controllante di United, emetterà 1,05 azioni per ogni azione Continental, valutando l'acquisizione 3,17 mld in base ai valori di chiusura di venerdì scorso. La fusione genererà utili tra 1 miliardo e 1,2 miliardi di dollari all'anno entro il 2013, inclusi 800-900 milioni di ricavi aggiuntivi.

La notizia dell'avvenuta fusione è stata anticipata dal New York Times che ha citato alcune fonti secondo le quali l'accordo raggiunto è di 3 miliardi di dollari. La nuova compagnia avrà il 21 per cento del mercato domestico e il 7 per cento della capacità globale superando così Delta che si ferma al 6 per cento.

Glenn Tilton, attuale presidente e ceo di UAL sarà il presidente non esecutivo della nuova compagnia, mentre Jeff Smisek, attuale ceo di Continental sarà il nuovo amministratore delegato. La fusione sembra essere la risposta dell'industria del trasporto aereo alla crisi globale.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020