Excite

Tutto sul costo per l'affitto di un camper

Il costo di affitto di un camper dipende da molti fattori. Basta considerare le offerte sul mercato, la disponibilità dei mezzi e, soprattutto, la stagione nella quale si vuole prendere a noleggio un camper. La libertà di spostarsi in piena comodità e la possibilità di usufruire delle aree camping aperte anche alla ricezione dei camperisti, hanno invogliato i viaggiatori a prendere in considerazione questa opzione per le proprie vacanze. Vediamo i fattori che ne determinano i costi.

Le stagioni

Per i camper vale la formula dell’alta, media e bassa stagione. Solitamente, per quasi tutte le compagnie, viene considerata alta stagione la fascia che va dal 30 luglio al 3 settembre, periodo in cui gli italiani preferiscono programmare le loro vacanze annuali. Rientrano comunque in questa fascia alta, anche tutte le restanti festività, come il periodo natalizio e quello pasquale. Si parla invece di media stagione, dal 18 aprile al 2 maggio, dal 6 giugno al 29 luglio e dal 4 settembre fino al 30 settembre. È bassa stagione, tutta la restante parte di giorni dell’anno.

Tariffe

Tanto per cominciare, è quasi sempre inclusa nelle tariffe l’ assicurazione R.C. Kasco, comprendente furto, incendio, infortuni, atti vandalici, assistenza stradale, carta verde e altro. Spesso, rientrano in una tariffa anche i seguenti optional: autoradio, cavo elettrico, tubo di carico acqua, tenda esterna, secondo serbatoio acqua, materiale di consumo vario. Quanto alle tariffe vere e proprie, va detto che un altro fattore in grado di far lievitare il costo del noleggio camper, è quello dei posti del mezzo, legato alla scelta del modello. Orientativamente, un camper da 4 posti (che è il minimo), in bassa stagione si aggira intorno ai 60-70 euro al giorno. In alta, va dai 130 ai 180 euro. Il noleggio di un camper da 6 o da 7 (soluzioni più diffuse), in bassa stagione non supera, di solito, i 130 euro al giorno. In alta invece, può variare decisamente, partendo dai 160 euro sino ai 220-240 euro al giorno. Ovviamente, una volta noleggiato il mezzo, non si hanno limiti sui chilometri che si possono fare.

Weekend

Le agenzie che fittano i camper, hanno ormai compreso tra le loro offerte una speciale tariffa valida solo per il weekend. Per questo tipo di noleggio, si intendono, di solito, i giorni compresi tra venerdì pomeriggio e lunedì mattina. Molte compagnie, chiedono un deposito cauzionale intorno ai 1000 euro. Quanto alle tariffe, valgono le stesse regole. In genere, si va dai 250 euro per un camper da 4 posti in bassa stagione, ai 660-680 euro per un camper da 7 posti in alta stagione.

Il costo d'affitto camper è variabile, dipendendo da molti fattori. Questo tipo di mercato, a prescindere dai viaggi e dal tipo di vacanza, resta in costante crescita, anche agevolato dall’abitudine, ormai sempre più frequente, di preferire, anche per motivi economici, le cosiddette “vacanze mordi e fuggi”, basate su 2, 3, 4 giorni di fila a cavallo dei ponti festivi.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017