Excite

Dormire in aereo: i cinque compagni di viaggio da mettere nel bagaglio a mano

  • Instagram @shymmmo

Se per la maggior parte degli italiani le ferie stanno per volgere al termine, per molti altri le vacanze devono ancora iniziare. E non si tratta solo di turni lavorativi che li hanno incastrati nel mese di agosto. Negli ultimi tempi prende sempre più piede il trend di spostare in là i viaggi e approfittare delle offerte sui voli.

Le destinazioni oltreoceano, infatti, sono più appetibili, economicamente parlando, a settembre piuttosto che ad agosto. Quando si affrontano viaggi così lunghi, tuttavia, si può andare incontro ad alcuni inconvenienti. Stare seduti per ore e ore sullo stesso sedile più che riposante, alla fine, può risultare snervante. Soprattutto se si hanno difficoltà ad addormentarsi in luoghi che non siano il proprio letto con morbidi e profumati guanciali.

Ma la regola numero uno del viaggiatore deve essere la capacità di adattamento. Questo non vuol dire abbandonarsi ad occhi chiusi in mezzo al deserto ma riuscire ad ottenere il massimo (del comfort) in qualsiasi situazione. Basta partire equipaggiati e giocare d’anticipo. Così, nel momento in cui preparerete il bagaglio a mano, sarà bene tenere a mente di inserire alcuni oggetti che vi aiuteranno contro l’insonnia da sedile!

Ai confini del surreale: fiumi rossi e castelli di cotone. Magiche mete imperdibili

1 – Una coperta o un pull pesante. Alcune compagnie aeree mantengono l’aria climatizzata su temperature al limite del glaciale e spesso, pur contestando, non si riesce a convincere le hostess di aumentare di qualche grado perché mettere d’accordo tutti i passeggeri non è possibile. Alcuni voli mettono a disposizione le coperte ma prevenire è meglio che ibernare.

2 – Tappi per le orecchie. L’aereo è un microcosmo e a bordo si può incontrare chiunque, dal vicino di sedile chiacchierone al bambino capriccioso. Onde evitare di trascorrere le ore borbottando, è più semplice ovattarsi e spegnere il caos tutto intorno a te.

3 – Cuscino per il collo. Si vendono ovunque, dai grandi magazzini agli autogrill e aiutano a sorreggere la testa e scongiurare dolori una volta arrivati a terra.

4 – Mascherina per gli occhi. Se il viaggio è molto lungo, il jet leg può scombussolare la vostra vacanza sin dal principio. L’ideale è alternare il sonno e la veglia secondo i classici ritmi e, se necessario, dormire anche durante le ore del pieno giorno.

5 – Libri e riviste. È uno dei passatempi più rilassanti, sfogliare un giornale o immergersi in un racconto, soprattutto se non amate stare h24 con gli auricolari che pulsano musica nelle tempie.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020