Excite

Duomo di Siena, alla scoperta del pavimento svelato

Tra gli esempi più significativi dell'architettura medievale in Italia, il Duomo di Siena è una struttura particolarmente interessante sia per la facciata esterna, sormontata dal famossissimo campanile realizzato in marmo bianco e nero, sia per la pianta interna a croce latina, impreziosita da volte celesti e stelle dorate e dalle opere del Bernini

Caratteristiche del Duomo di Siena

Il Duomo di Siena è una maestosa struttura dedicata alla Vergine Assunta, uno degli esempi più suggestivi di architettura medievale in Italia, che mescola anche tracce di arte gotica e romanica. Ultimato alla fine del 13esimo secolo, il Duomo di Siena venne aperto al pubblico nel 1215, ma fu oggetto di diverse modifiche negli anni successivi.

La facciata

La facciata - realizzata in marmo bianco con qualche decorazione in rosso di Siena e serpentino di Prato - è molto particolare e combina due metà, che testimoniano la costruzione in due fasi, avvenuta per mano di artisti diversi: Giovanni Pisano per la parte inferiore (di stampo romanico con influenze gotiche) e Giovanni di Cecco per la parte superiore (in stile gotico fiorito). Sulla facciata si stagliano tre grandi portali dominati da cuspidi triangolari e impreziositi da un enorme rosone centrale. A completare l'opera ci sono i mosaici di Augusto Castellani, un bassorilievo di Tino di Camaino e il maestoso portale in bronzo di Enrico Manfrini. Senza dubbio, l'emblema del Duomo di Siena è l'altissimo campanile a strisce bianche e nere.

Gli interni

La pianta interna della chiesa è a croce latina, con tre ampie navate e imponenti volte azzurre decorate con stelle d'oro e lucenti pavimenti di marmo. Particolarmente interessante è la cupola, dove si collocano sei statue dorate di santi, circondate da una galleria cieca con 42 patriarchi e profeti. Sull'altare è collocata la Madonna del Voto, della scuola di Guido da Siena mentre sul transetto destro si trova la cappella della Madonna del Voto realizzata dal Bernini.

Informazioni utili per la visita

Per visitare il duomo di Siena, è possibile approfittare del biglietto cumulativo che - al costo di 8 euro e con 3 giorni di validità - comprende cattedrale, battistero, cripta, Museo dell'Opera, facciatone panoramico e oratorio di San Bernardino con il suo Museo d'Arte Sacra. In estate, invece è disponibile un biglietto integrato per visitare tutti i musei senesi al costo di 17 euro con una settimana di validità (14 euro d'inverno)

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017