Excite

Easy Rider all’italiana

Per spostarsi rapidamente e gustarsi il paesaggio che cambia con il vento tra i capelli, non c’è niente di meglio di una vacanza itinerante in sella alla moto: in Italia sono diverse le strade che si prestano a un tour sulle due ruote, inseguendo il mito di Easy Rider.

Si parte dalle suggestive Alpi, per un itinerario lungo 290 chilometri tra i tornanti di Svizzera, Alto Adige e Lombardia con partenza e arrivo a Edolo, all’inizio della Val Camonica, verso il Passo dell’Aprica e il Passo del Bernina, lungo la SS38a, Per una sosta, l’ideale è l’antico Ospizio, hotel e tappa dei motociclisti, che si trova già in territorio svizzero. Si continua verso l’Alto Adige lungo i rettilinei nel Parco dell’Engadina, fino al tortuoso Passo dello Stelvio, tra i valichi stradali più alti d’Europa (2758 metri) per poi scendere verso a Bormio, Santa Caterina Valfurva e il famoso Passo Gavia.

Più a sud troviamo invece il Passo della Cisa che collega il mare della Liguria alla Pianura Padana: il tour di 300 chilometri parte da Parma e si snoda lungo i tornanti dell’antica Via Francigena, oltrepassando Bardone, Calestano, Cassio Parmense e poi scendendo verso Pontremoli, Aulla, Sarzana, fino ad arrivare sulle le stradine che si affacciano sul Golfo di La Spezia e continuano lungo la litoranea delle Cinque Terre.

Altrettanto suggestivo è l’itinerario in moto sui Colli Romani, che parte dalla Via Appia, a Roma, e procede verso Castel Gandolfo dove è possibile ammirare il Palazzo Papale e gli antichi scari romani di Albano Laziale, fino ad agganciare la Via dei Laghi che precede la tortuosa salita a Rocca Priora. E’ ricco di curve l’itinerario di 120 chilometri lungo le strade della Puglia, che parte da Manfredonia e continua, verso Mattinata, fino a raggiungere l’incantevole promontorio di Vieste.

Fonte: © miramonti.cn.it

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017