Excite

Engadina, vacanze green in montagna

Oltre la popolare Sankt Moritz, meta turistica vip dell’Engadina, oggi sono le valli più nascoste e sconosciute come Val Roseg e Val Bever a fare la parte del leone. Multi turisti infatti sono attratti da queste località per trascorre dei periodi di vacanza all'insegna dell'eco – chic.

Il miglior punto di partenza per scoprire queste valli è il borgo di Pontresina. Da qui si possono fare escursioni in giornata verso la Val Roseg ricca di paesaggi incontaminati dove ci si sposta a piedi , con gli scii di fondo o romanticamente su una carrozza trainata da cavalli. Per raggiungere il fondo valle si devono percorrere sei chilometri durante i quali si attraversano boschi e il torrente Roseg.

A Pontresina ci diversi hotel, quasi tutti realizzati o ristrutturati secondo i protocolli di efficienza energetica. Qui infatti geotermia e pannelli solari sono molto diffusi e la città è a bassissimo impatto ambientale. Per questo molti eco turisti l'anno eletta tra le mete invernali migliori.

Da Pontresina in 10 minuti con l’eco-funicolare si arriva al Muottas Muragl, un vero palcoscenico naturale da cui la vista spazia su tutta l’Engadina, il giardino del fiume Inn, e sui suoi quattro laghi: il Sils, il Silvaplana, loChampfèr e il Sankt Moritz. Da non perdere la discesa discesa riservata agli slittini e i diversi percorsi alle vette. Il più facile è il Sentiero dei Filosofi interamente disseminato di pietre con le massime di celebri pensatori fino raggiunge il laghetto di Lej Muragl. Il monte in passato ha ispirato grandi fiolosofi come Nietzsche.

foto © A@ice su Flickr

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019