Excite

Estate 2009, le previsioni meteo

Secondo le previsioni del meteorologo e colonnello Mario Giuliacci, del Centro Epson Meteo, l'estate 2009 sarà calda, ma nella norma. Niente a che vedere con le torridi estati del 1998 e del 2003. Il colonnello ha, infatti, spiegato che "quelle estati furono eccezionalmente calde a causa di un'anomala prolungata persistenza sul Mediterraneo centro-occidentale dell'anticiclone Nord africano, la fucina delle ondate di caldo sulla nostra penisola".

A favorire l'anticiclone ci sarebbe il crescente surriscaldamento del pianeta, ma anche la presenza del Nino, la presenza di venti orientali nella stratosfera equatoriale (QBO), l'anomalo surriscaldamento delle acque superficiali del Nord Atlantico (AMO) e l'attività del sole. Ma ognuno di questi eventi ha cadenza diversa. Il Nino, ad esempio, si ripete ogni 5-6 anni; i venti orientali si presentano nella stratosfera equatoriale ogni 2 anni; le acque superficiali del Nord Atlantico si riscaldano in modo anomalo ogni 25-40 anni; l'attività del sole raggiunge il suo massimo ogni 11 anni all'incirca.

Come spiegato da Giuliacci: "Nelle estati 1998 e 2003, per una serie di fortuite coincidenze, si verificarono i massimi eventi di Nino dell'ultimo secolo, inoltre i venti equatoriali stratosferici furono orientali con massima intensità proprio in estate, per di più l'AMO raggiunse il massimo surriscaldamento degli ultimi 50 anni e, dulcis in fundo, il sole, nel 2003, fu prossimo alla sua massima attività". Il meteorologo ha poi rassicurato circa l'estate alle porte e ha detto: "Quest'anno, global warming a parte, tutto congiura contro l'incursione sulla penisola del rovente anticiclone nordafricano. Il Nino sarà ancora assente; i venti stratosferici equatoriali sono e resteranno occidentali; l'AMO dopo 20 anni di forte surriscaldamento del Nord Atlantico, è entrata, da marzo di questo anno, in una fase di raffreddamento; il sole è ancora nella sua attività minima. Insomma vi sono tutte le premesse perché l'estate 2009 sia normale ove per 'normale', si badi bene, si intende che comunque non mancheranno le solite 3-4 forti ondate di caldo, con durata complessiva intorno 25-35 giorni e con temperature massime di 34-38 gradi".

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017