Excite

Estate 2013, vacanze per nudisti: le migliori spiagge in Italia

  • Wikimedia Commons

Al mare senza costume? Anche in Italia si può! Nonostante nel Belpaese i nudisti siano 500 mila (pochi, rispetto a tedeschi, spagnoli e francesi), anche in alcune spiagge delle località italiane - da Nord a Sud, isole comprese - è possibile praticare il naturismo, un vero e proprio stile di vita. Ecco la mappa delle spiagge per nudisti in Italia.

Le immagini delle spiagge per nudisti in Italia

La spiaggia più conosciuta è senza dubbio quella di Capocotta, lungo il litorale laziale: si tratta della prima spiaggia naturista d’Italia e si trova non molto lontano da Ostia, al riparo dalle dune che nascondono la spiaggia dagli sguardi indiscreti. Molto attrezzata, offre la presenza del bagnino, bar, ristoranti e lettini a noleggio.

In Liguria, invece, è molto frequentata la spiaggia di Guvano, vicino La Spezia, raggiungibile solo attraverso un tunnel o percorrendo un sentiero molto ripido. Si trova in Toscana, a pochi chilometri da Livorno, la spiaggia del Nido dell’Aquila, “nata” come punto di ritrovo dei nudisti già negli anni Sessanta: ora è frequentata soprattutto da famiglie con bambini.

In Veneto tra le destinazioni preferite dei naturisti spicca il Lido di Jesolo, frequentato soprattutto dagli stranieri. Chi invece vuole spostarsi più a sud può praticare in nudismo sulla spiaggia di Marina di Camerota. Mare cristallino e servizi eccellenti hanno consentito alla spiaggia del Troncone di ricevere la prestigiosa Bandiera Blu. Ancora più a sud, in Sicilia, si trova la spiaggia per nudisti di Torre Salsa, in provincia di Agrigento.

Anche chi decide di trascorrere le vacanze in montagna può rinunciare al costume: in Trentino, ad esempio, ci sono alcune “oasi” dedicate ai naturisti, come la zona tra il Lago di Terlano e il Torrente Leno, oppure la spiaggia lungo il Lago di Caldonazzo e quello di Garda, in località Tempesta.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017