Excite

Estate in crisi, meno italiani in vacanza

  • Foto:
  • neuhaus.co.at

Note dolenti per gli italiani che sognano una vacanza: secondo un sondaggio di Confesercenti-Swg a partire quest’anno saranno soltanto 33,5 milioni di italiani (erano 39 milioni nel 2010); 3 italiani su 10 resteranno a casa, con un calo stimato del 14,1%.


Le tendenze dell’estate 2011

Come lo scorso anno, chi partirà per le vacanze resterà fuori casa circa 12 giorni, spendendo in media oltre 800 euro, il 20% in meno di un anno fa. E due italiani su 10 si sposteranno ma restando nei paraggi della loro città, scegliendo la seconda casa o un campeggio; risparmio però non vuol dire rinunciare alla qualità: infatti cresce il numero di chi sceglie alberghi e pensioni, soprattutto a tre (dal 66 al 68%) e quattro stelle (da 22% al 24%). Non cambia invece il mese preferito per le ferie: agosto con il 52% ma, anche questo segno di crisi, cresce il numero di chi opta per giugno e settembre, considerati normalmente meno gettonati e meno costosi.


Spagna e Sicilia, le mete preferite

Un italiano su due (52%) resterà nello Stivale, mentre il 17% partirà alla volta di un paese dell'Europa mediterranea, il 10% il Nord Europa e il 3% gli Stati Uniti. Tra le mete più gettonate, la prima in classifica resta la Spagna, preferita dal 25% degli intervistati, mentre in Italia la regione più amata è la Sicilia, seguita da Puglia, Toscana, Emilia Romagna, Sardegna e dalle montagne del Trentino Alto Adige. Nelle preferenze degli italiani, il mare continua un lento declino: se nel 2006 veniva eletto vacanza ideale dal 73% degli italiani, ora è scelto soltanto dal 48%, mentre guadagnano terreno le città d'arte e la montagna.


Lampedusa gratis? Sì, grazie

Nonostante la recente emergenza sbarchi, Lampedusa non sembra perdere il suo fascino: secondo il sondaggio di Confesercenti-Swg, un italiano su due sarebbe pronto a partire per la splendida isola se qualcuno gli offrisse un viaggio completamente gratis.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017