Excite

Fabriano, il Premio SensoriaAbilis per il miglior turismo accessibile

Giunto alla sua terza edizione il Premio SensoriaAbilis, assegnato sabato sera a Fabriano, nelle Marche, ha voluto dare rinoscimento alle realtà che si sono distinte nell'offerta di servizi e soluzioni ai problemi relativi alla disabilità. Madrina dell'evento, promosso da Confindustria Ancona con il sostegno di Regione Marche, Provincia di Ancona, Comune di Fabriano e Camera di Commercio di Ancona, la giornalista Carmen Lasorella.

Una giuria tecnica ha scelto il vincitore delle categorie in gara: "miglior imprenditore" con la quale si è voluto premiare l'imprenditore che ha sviluppato progetti di particolare interesse per i disabili visivi o uditivi o disabili in genere; "migliore associazione", con la quale si è voluto dare riconoscimento all'associazione che ha sviluppato la migliore iniziativa di turismo sociale; "migliore ente pubblico", con la quale si è voluto premiare l'ente che ha introdotto strutture e servizi più adeguati alle esigenze dei non vedenti e non udenti o che ha promosso campagne di sensibilizzazione; "migliore articolo o reportage", con la quale si è premiato il giornalista che ha realizzato il miglior articolo o servizio su un evento dedicato ai disabili; "migliore museo", con la quale si è dato riconoscimento al Museo che ha saputo creare il miglior servizio/percorso o progetto a favore dei disabili. Tra le categorie presenti anche quella per la "miglior struttura ricettiva e di ristorazione" che, però, non ha visto alcun premiato, in quanto, come spiegato dal titolare di Tour 2000 di Ancona e presidente della Sezione Turismo Confindustria Ancona, Ludovico Scortichini, nonostante i miglioramenti degli ultimi anni non si è assistito ancora a un apprezzabile impegno per garantire servizi adeguati ai portatori di disabilità.

Per quanto riguarda la categoria "miglior imprenditore" a ricevere il premio sono state Emanuela Zecchini e Consuelo Agnesi, coautrici della pubblicazione "Barriere architettoniche e barriere sensoriali" finanziata del Servizio Accoglienza Studenti Disabili dell'Università di Camerino; vincitrice della categoria "migliore associazione" è stata "ASD-APS Village for all", organizzazione no profit con sede a Gaibanella, in provincia di Ferrara, impegnata nel miglioramento dell'accoglienza in particolar modo per quanto riguarda villaggi e campeggi; per la categoria "migliore ente pubblico" è stata premiata la Regione Puglia con il progetto "Road Map del Turismo Accessibile" dell'assessorato alla solidarietà politiche sociali, flussi migratori e assessorato al turismo e industria alberghiera, grazie al quale è stata realizzata una mappa di stabilimenti balneari, strutture ricettive, siti museali, archeologici e naturalistici dedicata ai portatori di disabilità; vincitrice del premio per il "migliore articolo-reportage" la giornalista Ilaria Traditi per il reportage "PatasArriba2008" sul viaggio a Buenos Aires organizzato dall'associazione Anpis volto a sensibilizzare sul tema della salute mentale e a denunciare la tragica situazione dei manicomi in Argentina; il premio per il "migliore museo", infine, è stato assegnato al Museo Giardino della Rosa Antica di Montagnana, in provincia di Modena, con il progetto "Adotta una Rosa" grazie al quale sono stati realizzati numerosi interventi per rendere fruibile la struttura a disabili motori e sensoriali.

SensoriaAbilis è un progetto dedicato a non vedenti, ipovedenti, non udenti e disabili in genere, il cui obiettivo, come si legge sul sito, è "educare il territorio alla cultura di un'accoglienza attenta ai diversamente abili. Il progetto vuole valorizzare tutte le eccellenze della 'Regione Marche' in ambito europeo assicurando un turismo sensibile e responsabile".

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017