Excite

Ferragosto 2013, alla scoperta dei luoghi più solitari d’Italia

  • Wikimedia Commons

Cosa fare a Ferragosto? È l’interrogativo che si pongono in tanti, stanchi di ammassarsi su spiagge affollate o in piscine strapiene e desiderosi di trovare invece un po’ di tranquillità e di relax. C’è chi scappa all’estero, ma anche in Italia – persino nel caotico giorno di Ferragosto in cui nessuno resta a casa – esistono alcuni luoghi isolati e silenziosi in cui rilassarsi nel periodo più rovente dell’anno.

A stilare un elenco degli angoli verdi più freschi dell’estate, perfetti per trascorrere la festa dell’Assunta, è il FAI (il Fondo Ambiente Italiano) che suggerisce valide alternative alle spiagge a alle piscine che non deluderanno chi vuole rilassarsi.

Uno di questi luoghi è il Bosco di San Francesco di Assisi: immerso nell’atmosfera francescana, vanta oltre 800 anni di storia ed è un posto perfetto per riscoprire il rapporto con la natura. Bastano una tovaglia, un po’ di cibo portato da casa e alcuni amici per organizzare un pic-nic al fresco, magari al sapore delle specialità enogastronomiche dell’Umbria (a pochi passi, l’Osteria del Mulino propone cestini da pic-nic a costi contenuti).

Un altro luogo in cui rifugiarsi per sfuggire al caos ferragostano è il Monastero di Torba, in provincia di Varese, dove è possibile lasciarsi avvolgere dal verde del bosco. Anche i bambini non si annoieranno, tra pic-nic, giochi e attività di svago da svolgere al fresco. Gli appassionati di arte e storia, poi, potranno approfittare delle visite guidate nel complesso monumentale che fa parte del Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco.

Chi non ama la natura, ma comunque è alla ricerca di un luogo fresco e tranquillo dove trascorrere il Ferragosto può raggiungere l’Abbazia di San Fruttuoso, a Camogli, dove è in programma la 21esima edizione della rassegna “Concerti all’Abbazia”, organizzata dal Fai in collaborazione con l’Associazione Culturale Echi di Liguria.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020