Excite

Festival del Viaggio, l'Africa è protagonista

  • Wikimedia Commons

Prima di andare in Africa, fermatevi a Firenze: dal 13 al 15 settembre, il capoluogo toscano ospita per la terza volta il Festival del Viaggio, una tre giorni dedicata a documentari, incontri e conferenze che quest'anno si concentreranno sull'Africa e sulle tradizioni delle popolazioni indigene.

La manifestazione, giunta alla settima edizione e organizzata dalla Società italiana dei viaggiatori, offrirà l'occasione per vedere in anteprima in Italia i documentari africani del regista russo Sergej Yastrzhembskiy, a cura della Fondazione Sistema Toscana-Mediateca Regionale, e l'inedito "Somalia 1939" di Nello Puccioni. In programma anche incontri con antropologi, membri di organizzazioni umanitarie e rappresentanti delle comunità africane.

«Il viaggio non è solo volare low cost per ficcarsi in un villaggio turistico in capo al mondo. Viaggiare è scoprire se stessi in un luogo sconosciuto, ma anche ritrovare un modo per apprezzare le diversità in casa propria», ha spiegato il direttore artistico Alessandro Agostinelli. Per questo il festival si sposterà anche nel Museo di Storia Naturale di Firenze, che ospiterò gli approfondimenti sui Masai del Kenya, i Boscimani del Botswana, i Surma etiopi e le popolazioni della Somalia.

Spazio anche alla splendida cornice della città di Firenze: tornano i "Notturni Fiorentini", tre serate di visite guidate nel centro storico lungo le Vie Romee. Lo storico Renato Stopani e lo scrittore Marco Vichi faranno da ciceroni lungo le strade più suggestive della città, fra gli ospedali e le chiese dei pellegrini medievali e seguendo le orme di grandi letterati del passato.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020