Excite

Festival dell'Oriente 2015, prima tappa a Torino: programma e biglietti

  • Fonte Facebook Rosanna Gattuso

Manca poco più di un mese al Festival dell’Oriente. La decima edizione è infatti alle porte e Torino è la prima delle tre città in programma. Roma (ad Aprile/Maggio) e Milano (a Maggio/Giugno) infatti sono le prossime tappe.

In Cina hanno realizzato il tappeto di caramelle più lungo del mondo. Guarda il video

Colori, musiche e profumi di terre lontane immergeranno i visitatori nella cultura e nelle tradizioni di un continente sconfinato. 20, 21 e 22 e ancora il 27, 28 e 29 Marzo 2015 sono le giornate programmate per il capoluogo piemontese che ha previsto l’organizzazione della manifestazione presso il complesso fieristico di Lingotto Fiere.

Nei padiglioni del Festival dell’Oriente verranno presentate decine di aree tematiche e Cerimonie tipiche con spettacoli che si susseguiranno nei 3 palchi della Fiera.

Cosa prevede il programma? Spettacoli, cerimonie tradizionali, folklore, mostre, bazar dell’oriente, discipline Bio naturali, massaggi, workshop, Yoga, gastronomia e arti marziali sono solo alcune delle mille sfumature di questo grande evento.

Vediamo uno per volta quali sono alcuni degli spettacoli che non potrete perdere:

VILLAGGIO TIBETANO

Una ricostruzione di un vero e proprio autentico ambiente abitativo che proviene dal “Paese delle nevi”. Allestita una magnifica tenda dagli inconfondibili e incantevoli ricami colorati e dalle preziose lavorazioni.

COSTRUZIONE DEL MANDALA

I Mandala sono magici specchi del momento presente del nostro cammino, donano forma e colore alla nostra maestosa danza interiore, infinita come l’eternità. In occasione del Festival, 6 Monaci del Monastero Samten Choeling di Varanasi costruiranno un meraviglioso mandala con sabbie colorate. Per completare il Mandala occorreranno ai monaci un paio di giorni. Il terzo giorno i visitatori del Festival assisteranno alla sua distruzione come da cerimoniale Tibetano e alla consegna della sabbia sacra del Mandala.

DANZA DEL DRAGO

Secondo la tradizione, i draghi sono portatori di buona sorte, riflesso delle loro qualità principali, oltre che di forza e dignità, anche di fertilità, saggezza e di fasto. L’apparizione di un drago è spaventosa e sfrontata, ma allo stesso tempo di disposizione benevola.

DANZA DEI LEONI SUI PALI

Torna la suggestiva danza del leone, spettacolo della tradizione cinese, stavolta con una grande novità per l’Italia: ben due i leoni che danzano ed eseguono la loro difficile coreografia sospesi sui pali a quasi 2 metri di altezza.

Per quanto riguarda gli orari e i biglietti queste sono le informazioni che vi serviranno:

Orario: dalle 10.30 alle 22.30.

Biglietto: Intero 10 euro, Ridotto (riservato ai bambini fino ai 7 anni) 8 euro.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019