Excite

Firenze, Esselunga si scusa e rimuove la pubblicità da Ponte Vecchio

Aveva suscitato sonore polemiche il cartellone pubblicitario dell'Esselunga collocato su Ponte Vecchio a Firenze. Certamente di pubblicità si è trattato, ma non di buona pubblicità. Così il gruppo della grande distribuzione ha deciso di mettere a tacere tutte le polemiche e porre in qualche modo rimedio alla cosa.

Attraverso una nota la catena di supermercati ha comunicato alla Sovrintendenza del Polo Museale degli Uffizi di voler togliere il cartellone pubblicitario. Non solo. L'Esselunga ha chiesto scusa alla popolazione fiorentina e ha confermato il proprio investimento a sostegno dei restauri del Corridoio Vasariano.

Nel comunicato diffuso dalla catena di supermercati si legge: "Esselunga si scusa con la popolazione fiorentina per aver affisso sul Ponte Vecchio una pubblicità inopportuna. Pertanto ha comunicato alla Sovrintendenza del Polo Museale degli Uffizi la propria decisione di togliere l'annuncio pubblicitario, confermando contestualmente il proprio investimento a sostegno dei restauri del 'Corridoio Vasariano'".

Come riportato dalla cronaca di Firenze de La Repubblica, la marcia indietro dell'Esselunga è stata accolta con favore dalla soprintendente Cristina Acidini che ha detto: "E' un gesto apprezzabile. Avevo già dichiarato che ero disponibile a rivedere la grafica, la collocazione e le dimensioni della pubblicità, visto che il bozzetto non lasciava certo immaginare un effetto così invasivo del cartello pubblicitario. La decisione della direzione di Esselunga di ritirarlo è una sorta di contegno etico che gli fa onore, anche se devo ammettere che quell'immagine è diffusa in tutta Italia".

Foto: firenze.repubblica.it

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017