Excite

Fiumicino, arriva il nuovo impianto di smistamento delle valigie

Oggi all'aeroporto di Fiumicino è stato presentato il nuovo impianto di smistamento delle valigie in transito nello scalo. Si chiama NET 6000 e prende il nome dalla location, ossia 'Nuovo edificio transiti', e dal numero di bagagli smistati in un'ora, ossia 6mila. A presentarlo la società di gestione Aeroporti di Roma con Enac. All'inaugurazione del sistema ha partecipato anche il sottosegretario alla presidenza Gianni Letta.

NET 6000 entrerà in funzione tra una settimana e secondo AdR si tratta 'del più grande sistema transiti mai realizzato in Italia, con un livello tecnologico che lo pone al primo posto in Europa attraverso componenti e software di ultima generazione'.

Per realizzare il sistema è stato necessario un investimento di 20 milioni di euro. AdR ha spiegato: 'Finalità dell'impianto è avere a disposizione un sistema automatico per il controllo e lo smistamento dei bagagli dei passeggeri in transito, operazione che finora veniva svolta manualmente dagli handler e quindi con maggiori oneri operativi per le società di gestione dei servizi a terra'.

Il nuovo impianto è dedicato a tutti quei passeggeri in transito, ossia che arrivano a Roma da altri aeroporti e prevedono il cambio dell'aeromobile prima della destinazione finale. Grazie a questo nuovo sistema i bagagli in transito potranno essere trasferiti da un volo, quello di arrivo, ad un altro, quello in partenza, nel minor tempo possibile. Non solo. Adr ha voluto sottolineare che questo nuovo sistema 'diminuirà la possibilità che le valigie trattate siano smarrite o subiscano disguidi, consentendo un ricongiungimento bagaglio-passeggero prossimo al 100 per cento'.

Foto: ansa.it

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019