Excite

Ecco cosa succede davvero durante una turbolenza e quando bisogna preoccuparsi

Coloro che viaggiano spesso in aereo sanno molto bene cosa vuol dire turbolenza. Per i più fortunati, si tratta di momenti paragonabili a quelli trascorsi su una montagna russa. In altre occasioni, la turbolenza può rivelarsi assai più insidiosa, provocando la caduta di bagagli, bevande e, conseguentemente, panico. Un pilota di linea ha svelato su AskThePilot.com cosa accade realmente in quei momenti, cercando di rassicurare così i passeggeri

Ecco cosa accade in volo se non metti il cellulare in modalità aereo

(Fonte foto: visualhunt.com, continua)
Patrick Smith, questo il nome del pilota, ha dichiarato che "la turbolenza preoccupa sì i piloti, ma viene gestita come evento normale dall'equipaggio. I piloti in quei momenti non temano che le ali o i motori si stacchino, o qualcosa del genere. Puntano solo alla tranquillità dei passeggeri. L'aereo potrà anche rallentare l'andatura per turbolenze che superano il coefficiente denominato 'turbulence penetration speed', ma i viaggiatori non se ne accorgeranno, perché la nuova velocità non sarà molto differente da quella routinaria"

Ecco cosa accade in volo se non metti il cellulare in modalità aereo

(Fonte foto: visualhunt.com, continua)
"E' facile immaginare l'aereo come un gommone impotente di fronte ad un mare in tempesta. Tutto sembra pericoloso. Solo che in realtà non lo è, eccetto che in rarissimi casi"

Ecco cosa accade in volo se non metti il cellulare in modalità aereo

(Fonte foto: visualhunt.com, continua)
"E' facile immaginare l'aereo come un gommone impotente di fronte ad un mare in tempesta. Tutto sembra pericoloso. Solo che in realtà non lo è, eccetto che in rarissimi casi"

Ecco cosa accade in volo se non metti il cellulare in modalità aereo

(Fonte foto: visualhunt.com, continua)
"E' impossibile che l'aereo venga capovolto, perché costruito per sopportare stress molto forti. Nessuna turbolenza può essere così potente da metterlo in difficoltà. Ricordo una turbolenza particolarmente forte, tanto da rovesciare i carrelli nelle galere. L'aereo, anche grazie alle nuove tecnologie, non si muoveva più di 40 piedi in entrambe le direzioni"

Ecco cosa accade in volo se non metti il cellulare in modalità aereo

(Fonte foto: visualhunt.com, continua)
E' possibile prevedere le turbolenze? "Sì, tramite le carte metereologiche ed il radar, ma anche osservando le nubi e la rotta. Molte volte, però, è difficilissimo farlo"

Ecco cosa accade in volo se non metti il cellulare in modalità aereo

(Fonte foto: visualhunt.com)
E' possibile prevedere le turbolenze? "Sì, tramite le carte metereologiche ed il radar, ma anche osservando le nubi e la rotta. Molte volte, però, è difficilissimo farlo"

Ecco cosa accade in volo se non metti il cellulare in modalità aereo

(Fonte foto: visualhunt.com)

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017