Excite

Firenze, turisti prendono di mira gli Uffizi

Una moda a dir poco oltraggiosa quella che si sta diffondendo tra i turisti che visitano gli Uffizi di Firenze. Per entrare alla Galleria dell'Accademia, la lunga fila d'attesa e la noia che colpisce gli animi più inquieti, invoglia i visitatori, spesso i più giovani, a deturpare le mura lasciando firme o scritte di ogni tipo o addirittura portandosi via pezzi dell'intonaco. Ecco le immagini (foto: repubblica.it).
Una moda a dir poco oltraggiosa quella che si sta diffondendo tra i turisti che visitano gli Uffizi di Firenze. Per entrare alla Galleria dell'Accademia, la lunga fila d'attesa e la noia che colpisce gli animi più inquieti, invoglia i visitatori, spesso i più giovani, a deturpare le mura lasciando firme o scritte di ogni tipo o addirittura portandosi via pezzi dell'intonaco. Ecco le immagini (foto: repubblica.it).
Una moda a dir poco oltraggiosa quella che si sta diffondendo tra i turisti che visitano gli Uffizi di Firenze. Per entrare alla Galleria dell'Accademia, la lunga fila d'attesa e la noia che colpisce gli animi più inquieti, invoglia i visitatori, spesso i più giovani, a deturpare le mura lasciando firme o scritte di ogni tipo o addirittura portandosi via pezzi dell'intonaco. Ecco le immagini (foto: repubblica.it).
Una moda a dir poco oltraggiosa quella che si sta diffondendo tra i turisti che visitano gli Uffizi di Firenze. Per entrare alla Galleria dell'Accademia, la lunga fila d'attesa e la noia che colpisce gli animi più inquieti, invoglia i visitatori, spesso i più giovani, a deturpare le mura lasciando firme o scritte di ogni tipo o addirittura portandosi via pezzi dell'intonaco. Ecco le immagini (foto: repubblica.it).
Una moda a dir poco oltraggiosa quella che si sta diffondendo tra i turisti che visitano gli Uffizi di Firenze. Per entrare alla Galleria dell'Accademia, la lunga fila d'attesa e la noia che colpisce gli animi più inquieti, invoglia i visitatori, spesso i più giovani, a deturpare le mura lasciando firme o scritte di ogni tipo o addirittura portandosi via pezzi dell'intonaco. Ecco le immagini (foto: repubblica.it).
Una moda a dir poco oltraggiosa quella che si sta diffondendo tra i turisti che visitano gli Uffizi di Firenze. Per entrare alla Galleria dell'Accademia, la lunga fila d'attesa e la noia che colpisce gli animi più inquieti, invoglia i visitatori, spesso i più giovani, a deturpare le mura lasciando firme o scritte di ogni tipo o addirittura portandosi via pezzi dell'intonaco. Ecco le immagini (foto: repubblica.it).
Una moda a dir poco oltraggiosa quella che si sta diffondendo tra i turisti che visitano gli Uffizi di Firenze. Per entrare alla Galleria dell'Accademia, la lunga fila d'attesa e la noia che colpisce gli animi più inquieti, invoglia i visitatori, spesso i più giovani, a deturpare le mura lasciando firme o scritte di ogni tipo o addirittura portandosi via pezzi dell'intonaco. Ecco le immagini (foto: repubblica.it).
Una moda a dir poco oltraggiosa quella che si sta diffondendo tra i turisti che visitano gli Uffizi di Firenze. Per entrare alla Galleria dell'Accademia, la lunga fila d'attesa e la noia che colpisce gli animi più inquieti, invoglia i visitatori, spesso i più giovani, a deturpare le mura lasciando firme o scritte di ogni tipo o addirittura portandosi via pezzi dell'intonaco. Ecco le immagini (foto: repubblica.it).
Una moda a dir poco oltraggiosa quella che si sta diffondendo tra i turisti che visitano gli Uffizi di Firenze. Per entrare alla Galleria dell'Accademia, la lunga fila d'attesa e la noia che colpisce gli animi più inquieti, invoglia i visitatori, spesso i più giovani, a deturpare le mura lasciando firme o scritte di ogni tipo o addirittura portandosi via pezzi dell'intonaco. Ecco le immagini (foto: repubblica.it).
Una moda a dir poco oltraggiosa quella che si sta diffondendo tra i turisti che visitano gli Uffizi di Firenze. Per entrare alla Galleria dell'Accademia, la lunga fila d'attesa e la noia che colpisce gli animi più inquieti, invoglia i visitatori, spesso i più giovani, a deturpare le mura lasciando firme o scritte di ogni tipo o addirittura portandosi via pezzi dell'intonaco. Ecco le immagini (foto: repubblica.it).
Una moda a dir poco oltraggiosa quella che si sta diffondendo tra i turisti che visitano gli Uffizi di Firenze. Per entrare alla Galleria dell'Accademia, la lunga fila d'attesa e la noia che colpisce gli animi più inquieti, invoglia i visitatori, spesso i più giovani, a deturpare le mura lasciando firme o scritte di ogni tipo o addirittura portandosi via pezzi dell'intonaco. Ecco le immagini (foto: repubblica.it).
Una moda a dir poco oltraggiosa quella che si sta diffondendo tra i turisti che visitano gli Uffizi di Firenze. Per entrare alla Galleria dell'Accademia, la lunga fila d'attesa e la noia che colpisce gli animi più inquieti, invoglia i visitatori, spesso i più giovani, a deturpare le mura lasciando firme o scritte di ogni tipo o addirittura portandosi via pezzi dell'intonaco. Ecco le immagini (foto: repubblica.it).
Una moda a dir poco oltraggiosa quella che si sta diffondendo tra i turisti che visitano gli Uffizi di Firenze. Per entrare alla Galleria dell'Accademia, la lunga fila d'attesa e la noia che colpisce gli animi più inquieti, invoglia i visitatori, spesso i più giovani, a deturpare le mura lasciando firme o scritte di ogni tipo o addirittura portandosi via pezzi dell'intonaco. Ecco le immagini (foto: repubblica.it).
Una moda a dir poco oltraggiosa quella che si sta diffondendo tra i turisti che visitano gli Uffizi di Firenze. Per entrare alla Galleria dell'Accademia, la lunga fila d'attesa e la noia che colpisce gli animi più inquieti, invoglia i visitatori, spesso i più giovani, a deturpare le mura lasciando firme o scritte di ogni tipo o addirittura portandosi via pezzi dell'intonaco. Ecco le immagini (foto: repubblica.it).
Una moda a dir poco oltraggiosa quella che si sta diffondendo tra i turisti che visitano gli Uffizi di Firenze. Per entrare alla Galleria dell'Accademia, la lunga fila d'attesa e la noia che colpisce gli animi più inquieti, invoglia i visitatori, spesso i più giovani, a deturpare le mura lasciando firme o scritte di ogni tipo o addirittura portandosi via pezzi dell'intonaco. Ecco le immagini (foto: repubblica.it).

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020