Excite

Isola delle bambole in Messico, l’attrazione più inquietante del mondo: foto

di Rosanna Gattuso

Tra le chinampas precolombiane del lago di Xochimilco, in Messico, esiste un’isola piena di vecchie bambole.

(Continua…)

Si tratta della Isla de las muñecas considerata uno dei luoghi abbandonati più inquietanti del mondo.

(Continua…)

La leggenda che l’ha resa famosa narra il ritrovamento di una bambina annegata in circostanze misteriose e, a distanza di tempo, dell’avvistamento di una bambola che galleggiava sull’acqua.

(Continua…)

La leggenda che l’ha resa famosa narra il ritrovamento di una bambina annegata in circostanze misteriose e, a distanza di tempo, dell’avvistamento di una bambola che galleggiava sull’acqua.

(Continua…)

Don Julián Santana Barrera fu il pescatore e antico custode del luogo che ritrovò il corpicino della piccola e che, per questo motivo, rimase talmente tanto sconvolto che iniziò ad appendere agli alberi tutte le bambole che trovava in suo onore.

(Continua…)

Qualcuno disse che l’uomo fosse posseduto dallo spirito della bambina e, a distanza di circa 50 anni, annegò nello stesso punto in cui venne ritrovata la piccola.

(Continua…)

Oggi Isla de las muñecas (“Isola delle bambole”) è diventata una delle più famose attrazioni turistiche "da incubo" messicane e, a causa della particolarità del luogo, non è facilmente raggiungibile. Per una visita completa è necessaria una mezza giornata, tra cui 4 ore di andata e ritorno in traghetto e un'ora per scoprire l'isola.

Oggi Isla de las muñecas (“Isola delle bambole”) è diventata una delle più famose attrazioni turistiche "da incubo" messicane e, a causa della particolarità del luogo, non è facilmente raggiungibile. Per una visita completa è necessaria una mezza giornata, tra cui 4 ore di andata e ritorno in traghetto e un'ora per scoprire l'isola.

(Fonte Foto Twitter)

(Fonte Foto Twitter)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019