Excite

Le parole inglesi che non sai pronunciare

Ci sono alcune parole inglesi che pensiamo di poter pronunciare bene. Abbiamo questa convinzione fin dai tempi delle scuole ma, ora, è giunto il momento di correggere il tiro.

False Friends: le parole inglesi che fanno fare figuracce anche agli esperti

Fonte foto: Excite Italia
CUORE: parola difficilissima perchè la H e la R sono praticamente mute mentre la T lo è del tutto. È praticamente un gioco di vocali. Facile confondersi con altre parole similissime come hearth o hurt.
ISLAND : non dite mai la S. Si dice "aeilend" o qualcosa del genere.
SVILUPPO : l'accento è sulla seconda "e" e non sulla o come molti pensano. Utilissimo saperlo se con l'inglese ci si lavora.
SVILUPPO : l'accento è sulla seconda "e" e non sulla o come molti pensano. Utilissimo saperlo se con l'inglese ci si lavora.
INCINTA : La gn non si pronuncia ma la g e la n vanno separate. PREG-NEN(T)!
DONNE : il plurale è ben diverso dal singolare, come vedete in grafica.
DIREZIONE : mene(g)men(t). Le lettere tra parentesi vanno appena accennate.
DIREZIONE : mene(g)men(t). Le lettere tra parentesi vanno appena accennate.
SPIAGGIA : la differenza con la parola prostituta è praticamente inesistente. Solo per i madrelingua.
FORBICI : difficilissimo dirlo correttamente. È tutto un gioco di S.
RICETTA: sapevate che si dice RE-SI-PI?
MANHATTHAN : la t si pronuncia da sola e l'ultima vocale diventa una E.
MANHATTHAN : la t si pronuncia da sola e l'ultima vocale diventa una E.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017