Excite

Settimana Santa 2015, le 8 tradizioni più strane del mondo: le foto

di Rosanna Gattuso

Se pensate che la Settimana Santa venga festeggiata da tutti allo stesso modo vi sbagliate. Sono tante le tradizioni e le abitudini che hanno origini nel passato ma che vengono tramandare di generazione in generazione.

In Italia, come sappiamo, si usa decorare e regalare l’uovo di cioccolato, ma cosa succede in giro per il mondo?

(Continua…)

1. Le uova di Pasqua

La tradizione legata alle uova di Pasqua ha origini molto lontane. Secondo una legenda, Maria Maddalena comunicò la fessurazione di Gesù Cristo all’imperatore Tiberio il quale disse: “E’ come se un uovo improvvisamente diventasse di colore rosso”.

(Continua…)

(Continua…)

(Continua…)

2. La Danza della Morte

In Spagna (a Verge in provincia di Girona) si tiene una delle più antiche e originali processioni la notte del giovedì santo. Questa consiste nella sfilata dei cittadini del paese vestiti da scheletri che ballano allegramente.

(Continua…)

(Continua…)

(Continua…)

(Continua…)

(Continua…)

3. Pasqua o Halloween?

Unire tradizioni pagane e cristiane è invece l’usanza degli svedesi e dei finlandesi. Per Pasqua infatti in questi paesi vengono accesi dei grandi falò e i bambini, vestiti da streghe e con il volto dipinto, bussano alla porta chiedendo dolci.

(Continua…)

(Continua…)

(Continua…)

4. Entierro de Genarín

A Leon, durante la notte del giovedì santo, si tiene un corte funebre per rendere omaggio a Genaro Blanco, un conciatore di pelli grande frequentatore di cantine e bordelli. Perché? Direte voi. Questa celebrazione di origini pagane celebra questo personaggio molto conosciuto dai bohemien del 1929 perché quella notte del giovedì santo morì investito dal primo camion cittadino “Bonifacia” usato per la rimozione della spazzatura. La tradizione, che ebbe inizio nel 1930, continua anche oggi.

(Continua…)

(Continua…)

(Continua…)

5. Il Bilby Pasquale

In Australia, nel 1993, è iniziata una campagna contro i conigli perché questo animale è stato introdotto forzatamente nel Continente mettendo in pericolo le specie del luogo. Come alternativa, al fine di salvare una specie autoctona molto amata dagli australiani, è stato quindi sostituito con il Bilby di Pasqua, un piccolo marsupiale che “porta le uova durante le festività”. Le cioccolaterie locali al posto dei conigli producono ormai da anni il Bilby di cioccolata.

(Continua…)

(Continua…)

(Continua…)

(Continua…)

6. Gavettoni

In Polonia la Pasquetta si festeggia a suon di gavettoni. Śmigus-dyngus è il nome della festa tradizionale durante la quale tutti si lasciano coinvolgere in una divertente guerra di secchi d’acqua e frustate ai piedi con rami di salice. Si dice che questa pratica rappresenti la purezza della primavera e rappresenti una purificazione stagionale da sporco, malattie e peccati.

(Continua…)

(Continua…)

7. Pic-nic al cimitero

In Russia l’usanza prevede un pic nic con i parenti defunti. Avete letto bene, invece di stare davanti a una tavola imbandita a fare baldoria, la tradizione russa prevede di mangiare insieme ai cari scomparsi e lasciare sulle loro tombe le uova di Pasqua e altre leccornie.

(Continua…)

8. Caccia al coniglio

“La grande caccia al coniglio pasquale” purtroppo è la tradizione pasquale della Nuova Zelanda. Per questa usanza, viene data la caccia a migliaia di poveri conigli indifesi in quanto considerati una minaccia per l’equilibrio biologico del paese, o perlomeno è la scusa che è stata usata per giustificare questa crudeltà.

(Fonte Foto ⒸGetty Images e Twitter)

8. Caccia al coniglio

“La grande caccia al coniglio pasquale” purtroppo è la tradizione pasquale della Nuova Zelanda. Per questa usanza, viene data la caccia a migliaia di poveri conigli indifesi in quanto considerati una minaccia per l’equilibrio biologico del paese, o perlomeno è la scusa che è stata usata per giustificare questa crudeltà.

(Fonte Foto ⒸGetty Images e Twitter)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019