Excite

Heatrow, un addetto alla sicurezza utilizza il body scanner per fotografare una collega

All'aeroporto londinese di Heatrow un addetto alla sicurezza ha scattato una fotografia a una sua collega mentre passava nei dispositivi per il body scanner e le ha rivolto un commento volgare. L'uomo, John Laker di 25 anni, è stato interrogato dalla polizia. La donna, Jo Margetson di 29 anni, ha raccontato di essere passata per errore attraverso il dispositivo e in quel momento Laker ha premuto il bottone per scattare l'immagine.

Body scanner in azione, guarda le foto

Come sottolineato dal Sun, Laker è il primo ad aver fatto un uso improprio dei tanto discussi dispositivi di recente attivati in diversi aeroporti. Questi dispositivi sono in grado di riprodurre le immagini dei passeggeri completamente nudi.

L'episodio è stato denunciato dalla stessa Margetson alla polizia dell'aeroporto londinese. Al Sun, la Margetson ha detto: 'Sono traumatizzata. Ho denunciato il fatto alla polizia. Sono troppo scossa per tornare a lavorare'. Dopo essere stato interrogato dalla polizia, nei confronti di Laker è stato emesso un avvertimento per molestie.

La vicenda ha riaperto la strada alle polemiche sollevate intorno all'utilizzo di questi dispositivi. I detrattori sostendono che episodi di questo tipo sono inevitabili. Il ministro dei Trasporti, Lord Adonis, difende i body scanner e ha detto: 'Le immagini prodotte dai body scanner vengono cancellate e lo staff addetto al loro funzionameto è opportunamente addestrato'.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020