Excite

Helsinki, un gioiello nordico

Helsinki è una città deliziosa, piccola e dall'aria intima, il cui fascino è impreziosito dalla splendida posizione sul mare, dalla vicinanza delle suggestive isole, dal suo essere costellata di verdissimi parchi e giardini. L'aspetto generale è tipicamente nordico, con i monumenti e gli edifici perfettamente conservati, i colori chiari e luminosi, le forme semplici ed eleganti.

E' una capitale da scoprire e amare, vivace a tutte le ore, dove a ogni passo si intrecciano storia antica e design moderno. L'esuberante vita culturale non permette di annoiarsi: dai numerosi festival, agli eventi, ai musei, ce n'è per soddisfare tutte le esigenze. Helsinki sta diventando una delle mete più interessanti d'Europa, per la sua intrigante mescolanza influenze svedesi e russe, per la spinta verso la tecnologia più avanzata ma anche grazie al suo stretto contatto con una natura da fiaba. Tra i musei da non perdere segnaliamo la Galleria Nazionale, che ospita dipinti e sculture finlandesi dal XVIII secolo agli anni '50, e una piccola ma notevole collezione interessante di arte straniera tra cui dipinti di Van Gogh, Gauguin e Cézanne; la Kaapelitehdas (Cable Factory), un tempo una fabbrica di cavi, poi sede principale della Nokia, e ora un interessante Centro Bohemien con studi, gallerie, concerti, teatri e balletto.

Davvero unico nel suo genere è il Museo d'Arte Contemporanea Kiasma che vanta un'ampia rassegna di arte moderna finandese e internazionale, dagli anni '60 agli anni '90. Il leit motiv conduttore è la spiccata propensione dei finnici per l'arte anticonvenzionale, come si vede dagli artisti che qui compaiono: i finlandesi Nina Roos, Susanne Gottberg e l'illustratore Touko Laaksonen, meglio noto come Tom of Finland e artisti internazionali come Andy Warhol e Cindy Sherman. Il Kiasma organizza sempre eventi a base di arti performative, danza, musica e film; non è solo un museo innovativo, ma un vero e proprio laboratorio per la sperimentazione artistica. Interessante è anche il Museo Nazionale (Kansallismuseo) che illustra i vari periodi storici attraverso reperti preistorici, archeologici ed etnografici. Splendidi sono gli affreschi sugli archi del soffitto che raffigurano scene tratte dall'epica Kalevala. Ma una visita nella capitale finlandese non può tralasciare l'aspetto strettamente architettonico della città, dal momento che a seconda delle zone si può ammirare una vera e propria sfilata di stili diversi: la Senaatintori (la piazza del Senato) è disegnata secondo linee uniformi e neoclassiche ed è il centro "ufficiale" di Helsinki. Qui si innalza la statua dello zar Alessandro II. La Cattedrale di Uspenski invece, che è la più grande chiesa ortodossa della Scandinavia, dona alla città un'atmosfera squisitamente orientale.

Lo stile neorinascimentale trova la massima espressione lungo l'elegante via alberata Pohjoisplanadi; mentre quello Jugend è stato reinterpretato in Finlandia in modo insolito e originale, dando vita allo stile Nazionale romantico, di cui il Museo Nazionale e il Teatro nazionale sono splendidi esempi. Il Funzionalismo è rappresentato dallo Stadio Olimpico e dall'edificio Lasipalatsi. Magnifiche espressione dell'architettura moderna sono le celeberrime opere del geniale architetto e designer finlandese Alvar Aalto, come la Libreria Akateeminem e la Casa Finlandia. Quest'ultima è una delle ultime realizzazioni: un immenso auditorium con annesso centro congressi, dalla forma di grande iceberg. Imperdibile dal punto di vista architettonico è anche il succitato Museo d'Arte Contemporanea Kiasma, in stile ultra avveniristico, capolavoro dell'americano Steven Holl edificio. Infine, una delle destinazioni più amate è la bellissima Temppeliaukio Church, la "Chiesa nella roccia". Disegnata nel 1969, è intagliata interamente nella roccia e ha un tetto impressionante dal diametro di 24 metri, in 22 chilometri di lastre di rame. Spesso questo luogo suggestivo ospita anche concerti.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017