Excite

Craco, il paese fantasma

In Provincia di Matera si trova uno dei borghi disabitati più suggestivi e caratteristici d’italia. Evacuato completamente in passato a causa di una frana , il borgo è rimasto in una sorta di limbo che lo ha consegnato immutato fino ad oggi.

Circa 800 abitanti rendono Craco, nella provincia di Matera, uno dei luoghi a più bassa densità di popolazione. Prima era un paese normale ma negli anni sessanta la forte scossa lo ha reso un paese fantasma in cui edifici abbandonati, mura, e il perenne silenzio creano un’atmosfera unica celebrata anche in alcuni films.

Il paese sorge nella zona collinare all’inizio dell'Appennino Lucano.L’antico borgo e il torrione dominano la valle a cavallo di due fiumi, il Cavone e l’Agri. Oltre alla torre di Craco sorgono anche fortificazioni che un tempo difendevano l’abitato. Oltre alle bellezze architettoniche e al fascino del paesaggio circostante Craco è diventato anche fonte di molte superstizioni e misteri come fantasmi che circolano la notte.

Fantasmi a parte una passeggiata nel borgo cittadino di sera è un’esperienza molto particolare. Molti celebri films come La Passione di Cristo di Mel Gibson o Cristo si è fermato a Eboli di Francesco Rosi abbiano scelto proprio questo posto per le riprese. Ma l’elenco delle pellicole girateba Craco non finisce qui: La lupa di Alberto Lattuada, Nativity di Catherine Hardwicke e Agente 007 - Quantum of Solace di Marc Forster vedono le silenziose vie del paese protagoniste. Insomma un luogo insolito ma dal grande fascino.

foto © ivo.spadone su Flickr

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017