Excite

Hotel Parigi: una guida a 360 gradi!

Avete bisogno di consigli per dormire a Parigi?

Iniziamo con la zona: a meno che non vogliate una romantica vista su Champs Elysées, Torre Eiffel e il cuore romantico di Parigi, un'ottima soluzione è scegliere la semi-periferia della città: La Villette, Arc de Triomphe e Bastiglia (quest’ultima neanche troppo periferica e sicuramente economica).
L'ottimo sistema metropolitano della citta vi permetterà infatti di raggiungere ogni quartiere in pochi minuti.

Da evitare gli hotel della zona di Saint Ouen, dove potete andare durante il giorno o di domenica, per il famoso Mercatino delle Pulci (da vedere!)

Un buon livello qualità-prezzo è offerto da Saint Germain des Pres, più noto come quartiere latino. Chi si aspetterà di trovare locali di salsa e merengue verrà però presto disilluso. Il quartiere parigino deve il suo nome alla lingua che si parlava secoli fa nelle strade intorno alla Sorbona. Non potrete infatti non notare l’immensa università francese e soprattutto le migliaia di studenti che popolano queste strade durante tutta la giornata.

Per chi non vuol badare a spese e desidera un hotel a 5 stelle, andate sul sicuro, alloggiando all' Hotel Hilton. La splendida versione francese della nota catena internazionale è una bomboniera di classe e lusso, con la presenza di tutti i confort, meno scontata la splendida ed unica vista sulla Torre Eiffel.

Molto caratteristica è la zona di Montmartre, il quartiere degli artisti, ricco di fascino e di storia. Offre varie strutture alberghiere a prezzi accessibili (un tre stelle vi costerà 65 euro a notte). Non è adatto per chi vuole andare a dormire presto, viste che le centinaia di persone che affollano i deliziosi locali della zona non vi permetteranno un sonno facile.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017