Excite

I 50 migliori ristoranti del mondo

Primo della classifica 2010 che raccoglie i cinquanta migliori ristoranti del mondo è il Noma di Copenhagen, guidato da Renè Redzepi. Sono cinque i ristoranti italiani che figurano nella classifica redatta dalla rivista inglese Restaurant Magazine, di questi il primo è L'Osteria Francescana di Massimo Bottura, che si trova al sesto posto della classifica mandiale.

Dopo quattro anni El Bulli dello chef Ferran Adrià ha perso la vetta della classifica. Lo chef danese Renè Redzepi ha superato Adrià che, tuttavia, per la sua carriera ha ricevuto il premio di 'Chef of the Decade'. Quella di Redzepi è stata una vera e propria scommessa. Il suo ristorante, che si trova in un magazzino portuale deposito di balene del XVIII secolo elegantemente ristrutturato, propone ingredienti scandinavi, prodotti locali per lo più sconosciuti nel resto del mondo. Ma la scommessa è stata vinta e piano piano il Noma è diventato meta del turismo gastronomico. Al terzo posto della classifica c'è il britannico The Fat Duck di Heston Blumenthal il quale ha ricevuto il premio per lo chef più votato dai suoi colleghi, il 'Chefs' Choice award'.

I cinque ristoranti italiani in classifica sono: L'Osteria Francescana di Modena dello chef Massimo Bottura; Le Calandre di Rubano in provincia di Padova dei fratelli Massimiliano e Raffaele Alajmo; il Combal.Zero di Rivoli; il ristorante Dal Pescatore della famiglia Santini a Canneto sull'Oglio; il Canto dell'Hotel Certosa di Maggiano di Siena, la cui cucina è guidata da Paolo Lopriore.

Tra i cinquanta migliori ristoranti del mondo, 8 sono americani, 6 francesi, 5 italiani, 5 spagnoli, 3 tedeschi e 3 inglesi. Le new entry della classifica sono: Schloss Schauenstein in Svizzera, Aqua Germany, De Librije Netherlands, Jaan par Andre Singapore, Il Canto di Siena, Biko Mexico, Nihonryori RyuGin Japan, Hibiscus UK, Eleven Madison Park USA.

Foto: noma.dk

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018