Excite

I paesi più belli del Lazio: i gioielli della provincia tutti da scoprire

Il Lazio è una delle regioni d’Italia con il più grande patrimonio artistico, architettonico e culturale. Quando si citano questi aggettivi non può non venire in mente Roma, forse la città con la più alta concentrazione di monumenti e storia antica del mondo, ma spostandosi nelle altre province è possibile ammirare borghi senza tempo che possono condurvi in un’atmosfera magica. Ecco i migliori secondo le recensioni di Booking.

    TripAdvisor

ANAGNI

Cittadina artistica della Ciociaria in provincia di Frosinone. Nel medioevo divenne patrimonio della chiesa. Per questo spesso oggi la si nomina come “la città dei Papi”. D’altronde il papato si rifugiò spesso ad Anagni durante le lotte con l’Impero. Legati a questa città sono Bonifacio VIII e Papa Castani, il Pontefice nepotista della Divina Commedia. Imperdibile è il grandioso duomo con i suoi affreschi ma anche la Cripta di San Magno, da molti definita la Cappella Sistina del Medioevo per la quantità e qualità dei suoi dipinti. Suggestiva la festa medievale che, ogni anno, si svolge nelle vie e nelle piazze della cittadina. Merita anche il paesaggio da ammirare con passeggiate tra i sentieri o in bici sulla pista ciclabile.

LA PROVINCIA DI VITERBO

In questa zona trovano posto alcuni dei più affascinanti borghi del Lazio. Si comincia con Bolsena, famosa per il suo lago. Oltre alle bellezze paesaggistiche il borgo offre anche dei tesori architettonici come il complesso monumentale della basilica di Santa Cristina e il Castello Rocca Monaldeschi. Chi ama le passeggiate nella natura amerà il Sentiero dei Pellegrini e il Percorso dei Briganti. Sempre nel Viterbese merita una visita la cittadina di Calcata. Una città medievale che molti definiscono magica. Stradine, viuzze, piccoli vicoli che poi si aprono a maestosi scenari naturalistici. Il paesaggio è mutevole anche se predominano le immense prospettive senza fine sul verde roccioso. Il silenzio della vallata che si vede a strapiombo merita di per sé la visita. I ristorantini tipici fanno il resto. Infine da segnalare, al confine con l’Umbria, Civita di Bagnoregio. Qui è possibile ammirare uno dei paesaggi più straordinari e unici d’Italia: la Valle dei Calanchi e la Grotta di San Bonaventura.

SERMONETA

Siamo in provincia di Latina, a 60 Km da Roma e poco distanti dalla via Appia. Sermoneta ha una magica atmosfera medievale che le è valsa la Bandiera Arancione per il turismo (conferita dal Touring Club Italiano), il titolo di Destinazione Europea D’Eccellenza riconosciuta dall’Unione Europea e quello di “Gioiello d’Italia“, conferito il 12 febbraio 2013 dal Ministero del Turismo. Imperdibili il castello Caetani della nobile famiglia che molti anni addietro dominò la città, l’Abbazia di Valvisciolo, un luogo ricco di storia e mistero e la Cattedrale di Santa Maria Assunta, la chiesa più bella del borgo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019