Excite

I petali di ciliegio mandano Tokyo nel caos

L'attesa fioritura del Sakura, il fiore di ciliegio, sta tenendo con il fiato sospeso l'intero Giappone. La data predetta dai bollettini era stata fissata quest'anno per il 18 Marzo, in anticipo rispetto a tutti gli ultimi anni, a causa di un previsto aumento delle temperature. Vista l'ondata di freddo che ha colpito Tokyo negli ultimi giorni, i metereologi hanno annunciato un ritardo di tre giorni per la data della fioritura. In qualsiasi altro paese al mondo, la notizia non sarebbe neanche arrivata ai telegiornali serali, ma a Tokyo si è scatenato il Caos.
Guarda le immagini dei passati Hanami

Tantissime lettere di protesta sono arrivate ai giornali, i giapponesi criticano l’uso della tecnologia e sostengono che in centinaia di anni nessun meterologo si è mai sbagliato semplicemente osservando la natura e la vita delle piante. Le critiche sono tutt'altro che eccessive, se si conosce l'importanza che l'Hanami ha per il popolo del Sol Levante.

L'Hanami, infatti, ovvero, l'abitudine di andare ad ammirare i ciliegi in fiore è ancora oggi molto diffusa. Il romantico spettacolo della natura è vissuto come una festa per gli occhi e per lo spirito. La fioritura dei ciliegi è molto di più che il semplice annuncio dell'arrivo della bella stagione. E' un'occasione per ritrovarsi con gli amici, organizzare un picnic nel parco, bevendo sake in allegria sotto la delicata pioggia di petali rosa mossi dalla brezza primaverile. Gli uffici e gli enti nazionali organizzano i loro orari in corrispondenza della festa, permettendo così alle famiglie e agli impiegati di poter andare ad ammirare lo spettacolo della natura su di un telo di plastica azzurro sul quale ci si stende dopo essersi tolte le scarpe come vuole la tradizione.

Un errore di data del "Sakura-Front" ha quindi scombussolato i piani di molti giapponesi, per antonomasia popolo preciso ed organizzatissimo.

Il Sakura-Front è un evento che richiama anche moltissimi turisti internazionali, che si ritrovano mischiati alla popolazione locale nel famoso "Parco di Ueno", che vanta più di 1500 ciliegi , oppure sulle rive del fiume Sumida vicino al Tempio Daikyoji, nel Parco Chidorigafuchi o in quello di Azukayama. A circa 150 km dalla stazione di Shinjuku si può ammirare ancora l'albero di ciliegio più antico di tutto il Giappone: l'albero di Hinoharu, che ha ben 1800 anni.

Il Sakura-Front attraversa man mano tutto il Giappone, raggiungendo anche anche moltissime altre importanti località, come Osaka, che con i suoi giardini dell'Osaka Mint Bureau, rappresenta uno dei posti migliori per godersi e partecipare alle celebrazioni della stagione dell'hanami e poter conoscere tutte le diverse varietà e significato dei Sakura.

Viaggio in Giappone, guarda le offerte per Tokyo

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017