Excite

I tesori italiani vanno on line

Prende il via il progetto realizzato da Google e dal ministero per i Beni e le attività Culturali che consentirà di poter ammirare virtualmente il patrimonio artistico italiano tramite Google Maps. L’iniziativa permetterà di vedere a 360 gradi, grazie al programma Street View, tutti i principali luoghi d’interesse culturale e turistico : dai siti archeologici di Roma al centro storico di Firenze e Venezia.

Aumenta così il numero di tesori del nostro patrimonio visibili su Street View, il primo caso è stato Pompei on line dal 2009. Oggi grazie al trike, una sorta di triciclo con cui Google ricostruisce tramite immagini le strade, sarà possibile per la prima volta vedere anche zone off limits come gli scavi e le rovine romane o i centri storici più suggestivi delle nostre città d’arte. Ma non solo saranno disponibili anche ville e giardini meno conosciuti ai turisti stranieri.

Comodamente seduti davanti al proprio computer si potrà viaggiare tra i Fori Imperiali, il Colosseo, le Terme di Diocleziano e l’Appia Antica. Proseguendo con Piazza della Signoria a Firenze, piazza Duomo, e il magnifico Ponte Vecchio. Oppure scegliere tra dimore da sogno come i giardini della Venaria Reale a Torino. Uno strumento utile sia ai turisti che vogliono conoscere le ricchezze dell’Italia prima di un viaggio sia agli italiani stessi che possono monitorare siti di grande valore come Ercolano o la splendida Capodimonte.

Insomma una tecnologia al servizio della cultura che si spera possa rappresentare un’avanguardia nella pubblicizzazione dei beni Culturali facendo conoscere al mondo meraviglie spesso dimenticate. Non resta che scegliere il proprio hotel e visitare i luoghi dal vivo.

foto © Francisco Antunes su Flickr

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017