Excite

Ibiza cambia volto: vietati gli 'afterhours'

Diventerà presto legge una nuova norma che sta per essere approvata dal Consiglio regionale di Ibiza e che porrà fine ai tanto famosi 'afterhours', i locali all’aperto sulle spiagge dove si balla dalle 6 del mattino alle 18.

La socialista Paquita Ribas, assessore agli Interni di Sant Josep, una delle località più gettonate dell'isola, famosa più che per i suoi party dove alcool e droga sono d'obbligo, che per le sue meravigliose spiagge ha già emanato un decreto che anticipa quello regionale e sancisce la chiusura degli 'afterhours'.

L'assessore sostiene che i motivi per i quali si è scelto di mettere al bando i party dipendono dalla volontà di far cambiare immagini all'isola: "Ibiza vuole indirizzarsi verso il superamento della clientela di massa da discoteca, come quella in arrivo dall’Inghilterra, che prende un volo low cost, passa la notte nei locali consumando ecstasy e cocaina e poi ritorna in patria senza aver speso un cent in un hotel".

L’altro motivo è la guerra alla droga che da anni ha invaso l’isola. Sull'isola del divertimento, della stravaganza e dell'eccesso, infatti, un giovane su quattro fra i 14 e 18 anni fa abitualmente uso di cocaina durante i party organizzati sulla spiaggia, e la diffusione di stupefacenti di tutti i tipi come la ketamina, un pericoloso anestetico è aumentata del 28% rispetto dal 2006. "Ogni luglio puoi caricare ragazzi britannici che arrivano senza bagaglio e ti chiedono di portarli in un 'after'", racconta un taxista che lavora al Colador, "poi ti danno appuntamento dopo 3 giorni nel parking della discoteca, li porti all’aeroporto con gli stessi indumenti di quando sono arrivati e ti raccontano che sono passati ininterrottamente di fiesta in fiesta".

Anche le continue proteste dei residenti, che al mattino non riescono ad andare a lavorare a causa del traffico e degli ingorghi che provocano i clienti all'entrata delle discoteche in spiaggia, hanno contribuito a far scattare il divieto.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017