Excite

Il 26 gennaio si celebrerà l' Australia Day

Ogni 26 gennaio in Australia viene celebrato l'Australia Day, la festa nazionale per commemorare lo sbarco dei coloni della della First Fleet nella Baia di Sidney nel lontano 1788. Ricorrerà quest'anno dunque il 220 anniversario dello sbarco sull'isola.

(Guarda le foto dei fuochi d'artificio e giochi di luce)

L'Australia Day è caratterizzato da numerose celebrazioni in tutto il paese, diverse a seconda della area: A Sydney si va dalla 172esima edizione dell’annuale regata nello splendido scenario della Baia, ai concerti di musica live nel caratteristico quartiere The Rocks. A Melbourne dal festival della birra agli spettacolari fuochi d’artificio, oltre ovviamente alla consueta cerimonia della bandiera. Celebrazioni ed eventi analoghi in tutto il resto dell’Australia, dal Queensland alla Tasmania.

Tuttavia c'è anche chi non ama particolarmente ricordare lo sbarco della First Fleet. Si tratta ovviamente degli aborigeni che furono in parte sterminati e che per 150 anni hanno dovuto sopportare l'oppressione da parte dei coloni, senza contare le condizioni di vita difficili in cui versano tuttora.

Nel corso degli anni ci sono state, infatti,varie forme di protesta. Tra le più importanti si ricordano quelle del 1938, anno in cui l'Australia Day fu ribattezzato dagli aborigeni The Day of Mourning, il giorno di lutto.

In tempi più recenti questa giornata viene invece ribattezzata Invasion Day o Survival Day con riferimento al fatto che non tutti gli abitanti originari sono stati decimati.

Negli ultimi anni è stata imboccata la via della riconciliazione e si spera che il cambio di vertice politico, avvenuta lo scorso 3 dicembre con la vittoria del leader dei laburisti Kevin Rudd, possa essere di buon auspicio.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017