Excite

In vacanza con lo smartphone: 9 su 10 non rinunciano a Whatsapp e Facebook

  • Wikimedia Commons

In vacanza sì, ma mai senza smartphone: è questo il trend che emerge da un sondaggio di eDreams, agenzia di viaggio online leader in Europa, che ha sottoposto un questionario ai propri utenti per capire qual è l'utilizzo dello smartphone in vacanza. Il risultato è che ben 9 viaggiatori su 10 continuano a usare il proprio smartphone anche durante i viaggi, dimostrando una sorta di dipendenza da iperconnessione, tanto che il 15% dichiara di collegarsi ogni ora e ben il 57% ammette di andare online molte volte durante il corso di una giornata. Addirittura il 76% degli intervistati dice che la presenza della connessione wi-fi influenza la scelta del luogo in cui soggiornare.

La social app più usata in vacanza risulta essere, senza molte sorprese, Facebook (57%) seguita da Instagram (17%) e Twitter (6%). Gli italiani si scoprono invece amanti dei "cinguettii" di Twitter (15%), secondo social network più utilizzato a parimerito con Instagram. Lo smartphone viene anche usato per ascoltare musica con Spotify (20%), iTunes (12%) e Shazam (7%).

Il dato rilevante è che ben il 53% degli intervistati dichiara di non usare nessuna app, ecco perchè si evince che, tra le ragioni per cui si utilizza lo smartphone più spesso in vacanza, al primo posto c'è la necessità di rimanere in contatto con famiglia e amici - soprattutto attraverso Whatsapp (58%), che raggiunge il picco dell'80% in Spagna - mentre i portoghesi sono i più tradizionalisti: il 40% dichiara di preferire i "vecchi" sms.

Per i turisti, l'app che risulta essere più utile è Google Maps; italiani, francesi e tedeschi non possono fare a meno delle previsioni meteo (16%). Molti anche i viaggiatori europei che usano lo smartphone per fare acquisti online (il 49%): i prodotti più venduti ovviamente sono i biglietti aerei e ferroviari e quelli per l'autobus.

viaggi.excite.it fa parte del Canale Blogo Social - Excite Network Copyright ©1995 - 2017